Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Archivio eventi formativi

In quest’area sono presenti tutti gli eventi formativi passati ed è possibile scaricare
le dispense i il materiale didattico (ove disponibilie)

25

Febbraio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

WEBINAR
CORSI DI AGGIORNAMENTO DI 40 ORE PER COORDINATORI DELLA SICUREZZA – WEBINAR_CORSO 6
Webinar on line tramite piattaforma dell’ordine (verrà trasmesso link il giorno dell’evento)
Mezz’ora prima del termine di ciascun corso verrà trasmesso il test di valutazione apprendimento che andrà ritrasmesso entro 30 minuti a organizzazione@ordineingegneri.bs.it compilato, pena la non attribuzione dei cfp e ore di aggiornamento.
Partecipazione riservata agli iscritti all’ordine ingegneri della provincia di brescia (come da circolare cni n. 537/xix sess./2020)

PROGRAMMA:
Scavi e demolizioni.
Scavi di sbancamento e di canalizzazione, tecniche di scavo particolari, macchine da scavo.
Sottomurazioni, opere in sotterraneo e in galleria. Misure di sicurezza per gli scavi.
Demolizioni, tecniche di demolizione.
Misure di sicurezza per le demolizioni.
Discussione.

Le iscrizioni sono da effettuarsi separatamente per ciascun corso.

REGISTRAZIONE:
Verranno riconosciuti i CFP per la presenza al 90% di ciascun modulo da 4 ore, assenze maggiori al 10% non consentiranno il riconoscimento di crediti formativi.
+ leggi tutto

18

Febbraio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

WEBINAR ON LINE
AGG. PREV. INCENDI_IL CODICE DI PREVENZIONE INCENDI (D.M. 03/08/2015 e SS.MM.II.): PROTEZIONE ATTIVA E CONTROLLO DI FUMI E CALORE
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

14.15 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
14.30 INIZIO LAVORI

- Il capitolo S.6, controllo dell’incendio: contenuti della strategia ed esempi
- Il capitolo S.7, rivelazione ed allarme: contenuti della strategia ed esempi
- Il capitolo S.8, controllo di fumi e calore: contenuti della strategia ed esempi

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO

18.30 FINE LAVORI

+ leggi tutto

16

Febbraio

17:30 - 19:30 

2 crediti
2 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
Gestione ed evoluzione acquisti ICT in ambienti complessi
IL SEMINARIO SI PROPONE L’OBIETTIVO DI ILLUSTRARE IN MODO PRATICO E CON RIFERIMENTO A CASI CONCRETI LA GESTIONE DELL’EVOLUZIONE DEL PARCO INSTALLATO E L’ACQUISIZIONE DI NUOVI STRUMENTI IN AMBITO ICT ALL’INTERNO DI AMBIENTI COMPLESSI (OSPEDALI, INDUSTRIE, AZIENDE VARIAMENTE ARTICOLATE)
L’OBIETTIVO È QUELLO DI UN CONFRONTO APERTO FRA COLLEGHI DEI VARI SETTORI, NON SOLO QUELLO DELL’INFORMAZIONE O INDUSTRIALE, ALLO SCOPO DI DEFINIRE UN MODELLO DI LAVORO CONDIVISO E DI SEMPLICE ADOZIONE.

PROGRAMMA:

Ore 17.15 Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 17.30 Inizio lavori

- INTRODUZIONE AL TEMA: PROBLEMATICHE CONDIVISE
- LA GESTIONE PRATICA DEGLI ACQUISTI ICT IN AMBIENTI COMPLESSI: DEFINIZIONE E DESCRIZIONE DI UN MODELLO
- APPROFONDIMENTI SU CASI PRATICI, DOMANDE E RISPOSTE.

Ore 19.30 Fine lavori
+ leggi tutto

11

Febbraio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

WEBINAR
CORSI DI AGGIORNAMENTO DI 40 ORE PER COORDINATORI DELLA SICUREZZA – WEBINAR_CORSO 5
Webinar on line tramite piattaforma dell’ordine (verrà trasmesso link il giorno dell’evento)
Mezz’ora prima del termine di ciascun corso verrà trasmesso il test di valutazione apprendimento che andrà ritrasmesso entro 30 minuti a organizzazione@ordineingegneri.bs.it compilato, pena la non attribuzione dei cfp e ore di aggiornamento.
Partecipazione riservata agli iscritti all’ordine ingegneri della provincia di brescia (come da circolare cni n. 537/xix sess./2020)

PROGRAMMA:
Organizzazione del cantiere.
Cronoprogramma dei lavori.
Rapporti fra le varie figure interessate, rapporti con la committenza, valutazione dell’idoneità tecnico-professionale dei soggetti esecutori, organigramma di cantiere, problematiche varie.
Discussione.

Le iscrizioni sono da effettuarsi separatamente per ciascun corso.

REGISTRAZIONE:
Verranno riconosciuti i CFP per la presenza al 90% di ciascun modulo da 4 ore, assenze maggiori al 10% non consentiranno il riconoscimento di crediti formativi.
+ leggi tutto

10

Febbraio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

webinar on line
WEBINAR_SEMINARIO_8_ LE ISTRUZIONI D'USO DELLE MACCHINE
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407.

A distanza di più di 10 anni dall’entrata in vigore della nuova Direttiva Macchine (Direttiva 2006/42/CE) la tecnologia continua la sua evoluzione e con essa le normative che ne fotografano lo stato dell’arte. Un progettista, un costruttore o un integratore di sistema che vogliono restare aggiornati hanno la necessità di apprendere quanto più velocemente possibile le normative che cambiano, soprattutto le normative armonizzate per tale Direttiva.
La serie degli 8 seminati tematici proposti (oltre il seminario introduttivo) mira a riprendere i concetti fondamentali della Direttiva 2006/42/CE facendo il punto della situazione delle ultime edizioni delle norme armonizzate disponibili e sull’impatto che hanno per questo settore.

Seminario 8 – 10 febbraio 2021 Dalle ore 13.45 alle ore 18.00 - Le istruzioni d’uso delle macchine

Il presente seminario, 8° e ultimo seminario della serie dedicata a 8 seminari tematici sulla Direttiva 2006/42/CE relativa alle macchine, illustra le principali normative utilizzabili per la redazione delle istruzioni d’uso secondo le prescrizioni della Direttiva e come utilizzarle correttamente. Saranno sottolineati anche i risvolti legali legati ad una mancanza, carenza o errata redazione delle istruzioni d’uso.

Ore 13.45 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 14.00 RELATORE: AVV. GIORGIO CARAMORI (MEMBRO UNI/CT042/SC01/GL01 “SICUREZZA DEL MACCHINARIO”, MEMBRO ISO/TC199/WG5, ESPERTO IN MATERIA DI DIRETTIVE DI PRODOTTO E RESPONSABILITÀ DI FABBRICANTI - CONSULENTE DI AZIENDE PRODUTTRICI DI MACCHINE ED IMPIANTI)

PROGRAMMA:

- NORMA UNI EN ISO 14118: PREVENZIONE AVVIAMENTO INATTESO
- RICHIAMI SULLE PRESCRIZIONI RELATIVE ALLE ISTRUZIONI D’USO COME PRESCRITTE DALLE DIRETTIVA 2006/42/CE
- LA NORMA 20607
- LA NORMA 82079-1
- IMPLICAZIONI LEGALI RELATIVE ALLA GESTIONE DELLE ISTRUZIONI D’USO

Ore 17.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

05

Febbraio

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ONLINE
SEMINARIO 3_CONCEZIONE RAGIONATA DELLE STRUTTURE IN ACCIAIO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AGLI EDIFICI INDUSTRIALI. ESEMPIO DI PROGETTAZIONE DI UN PIPE RACK ANTISISMICO CON NTC2018
Ore 8.45 Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 9.00 Inizio lavori

PROGRAMMA :

> IL PIPE-RACK (MORFOLOGIA STRUTTURALE ED ESEMPIO DI PROGETTAZIONE) (seconda parte)
CRITERI DI MODELLAZIONE FEM (Caffè)
MODELLI DI CALCOLO: VANTAGGI E RISCHI (Cordova)
VERIFICHE ELASTICHE vs. CAPACITY DESIGN (Caffè)
CENNI SULL’ANALISI STATICA NON LINEARE (Caffè)

> I COLLEGAMENTI (CENNI)
COLLEGAMENTI A TAGLIO (Cordova)
COLLEGAMENTI DEI CONTROVENTI (Cordova)
COLLEGAMENTI A MOMENTO (trave – colonna e collegamenti di base) (Caffè)
IL PROGETTO EUROPEO “EQUALJOINTS” (Cordova)

Ore 12.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 13.00 Fine lavori
+ leggi tutto

29

Gennaio

09:00 - 12:00 

3 crediti
3 ore

seminario

WEBINAR ONLINE
SEMINARIO 2_CONCEZIONE RAGIONATA DELLE STRUTTURE IN ACCIAIO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AGLI EDIFICI INDUSTRIALI. ESEMPIO DI PROGETTAZIONE DI UN PIPE RACK ANTISISMICO CON NTC2018
Ore 8.45 Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 9.00 Inizio lavori

PROGRAMMA :

IL PIPE-RACK (MORFOLOGIA STRUTTURALE ED ESEMPIO DI PROGETTAZIONE) (prima parte)
SCHEMI STATICI PER IL PIPE RACK: COME TRANSITANO LE AZIONI INTERNE (Cordova)
DAL LAYOUT IMPIANTISTICO ALLO SCHEMA UNIFILARE (Cordova)
AZIONI DI PROGETTO AI SENSI DELLE NTC2018, EUROCODICE 3/8 e CNR207/2018 (Cordova - Caffè)
PREDIMENSIONAMENTO MANUALE (Cordova)

Ore 11.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 12.00 Fine lavori
+ leggi tutto

28

Gennaio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

WEBINAR
CORSI DI AGGIORNAMENTO DI 40 ORE PER COORDINATORI DELLA SICUREZZA – WEBINAR_CORSO 4
Webinar on line tramite piattaforma dell’ordine (verrà trasmesso link il giorno dell’evento)
Mezz’ora prima del termine di ciascun corso verrà trasmesso il test di valutazione apprendimento che andrà ritrasmesso entro 30 minuti a organizzazione@ordineingegneri.bs.it compilato, pena la non attribuzione dei cfp e ore di aggiornamento.
Partecipazione riservata agli iscritti all’ordine ingegneri della provincia di brescia (come da circolare cni n. 537/xix sess./2020)

PROGRAMMA:
Opere pubbliche e opere private.
Codice dei contratti pubblici.
Figure coinvolte nella realizzazione delle opere, compiti del progettista e del direttore dei lavori, responsabilità penali e civili dei soggetti obbligati.
Discussione.

Le iscrizioni sono da effettuarsi separatamente per ciascun corso.

REGISTRAZIONE:
Verranno riconosciuti i CFP per la presenza al 90% di ciascun modulo da 4 ore, assenze maggiori al 10% non consentiranno il riconoscimento di crediti formativi.
+ leggi tutto

26

Gennaio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
WEBINAR_SEMINARIO_7_ Le norme relative ai circuiti di sicurezza delle macchine
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407.

A distanza di più di 10 anni dall’entrata in vigore della nuova Direttiva Macchine (Direttiva 2006/42/CE) la tecnologia continua la sua evoluzione e con essa le normative che ne fotografano lo stato dell’arte. Un progettista, un costruttore o un integratore di sistema che vogliono restare aggiornati hanno la necessità di apprendere quanto più velocemente possibile le normative che cambiano, soprattutto le normative armonizzate per tale Direttiva.
La serie degli 8 seminati tematici proposti (oltre il seminario introduttivo) mira a riprendere i concetti fondamentali della Direttiva 2006/42/CE facendo il punto della situazione delle ultime edizioni delle norme armonizzate disponibili e sull’impatto che hanno per questo settore.

Il presente seminario, 7° seminario della serie dedicata a 8 seminari tematici sulla Direttiva 2006/42/CE relativa alle macchine, illustra le principali normative applicabile ai circuiti di sicurezza delle macchine, sia che si tratti di circuiti elettrici o elettronici, sia che si tratti di circuiti di sicurezza pneumatici. Le principali norme considerate sono le Norme UNI EN ISO 13849-1 e 2 e la Norma CEI EN 62061.

Ore 13.45 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 14.00 RELATORE: PER. IND. PIERLUCA BRUNA (ESPERTO SCHNEIDER ELECTRIC PER LA SICUREZZA DEL MACCHINARIO, MEMBRO CEI/CT44, MEMBRO UNI/CT042/SC01/GL01)

PROGRAMMA:

- RICHIAMI A CONCETTI FONDAMENTALI DEI CIRCUITI DI SICUREZZA
- LE PRESCRIZIONI DI BASE SECONDO LA NORMA CEI EN 60204-1
- LA NORMA CEI EN62061
- LE NORME UNI EN ISO 13849-1 E 2
- ESEMPI DI DETERMINAZIONE DELLA RESISTENZA AI GUASTI DEI CIRCUITI DI SICUREZZA MEDIANTE USO DI SOFTWARE SPECIFICI

Ore 17.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

22

Gennaio

09:00 - 12:00 

3 crediti
3 ore

seminario

WEBINAR ONLINE
SEMINARIO 1_CONCEZIONE RAGIONATA DELLE STRUTTURE IN ACCIAIO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO AGLI EDIFICI INDUSTRIALI. ESEMPIO DI PROGETTAZIONE DI UN PIPE RACK ANTISISMICO CON NTC2018
Ore 8.45 Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 9.00 Inizio lavori

PROGRAMMA :

> PROGETTARE E VERIFICARE STRUTTURE IN ACCIAIO (Caffè - Cordova)
TIPOLOGIA DEGLI ELABORATI DA PRODURRE (Caffè - Cordova)
LE TIPOLOGIE STRUTTURALI (Caffè - Cordova)
LE STRUTTURE INDUSTRIALI IN ACCIAIO
TIPOLOGIE DEGLI EDIFICI INDUSTRIALI E SCHEMI STRUTTURALI TIPICI (Caffè)
- pipe-rack
- capannoni ed edifici
- modularizzazione delle strutture
- skid per macchinari
SCHEMI STRUTTURALI: COME TRANSITANO LE AZIONI INTERNE (Cordova)
TIPOLOGIE DEGLI EDIFICI INDUSTRIALI E DETTAGLI TIPICI: VIE DI CORSA (Cordova)
COMPORTAMENTO DELLE STRUTTURE IN ACCIAIO (Caffè)
ACCORGIMENTI SULLA MODELLAZIONE FEM DELLE STRUTTURE IN ACCIAIO (Caffè)

> I COMPONENTI STRUTTURALI E I LORO DETTAGLI TIPICI
ARCARECCI E CONTROVENTI DI FALDA
TRAVERSI TRALICCIATI O AD ANIMA PIENA
COLONNE
CONTROVENTI, ORDITURE PARETI, TRAVI IMPALCATO (Cordova)

Ore 11.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 12.00 Fine lavori
+ leggi tutto

19

Gennaio

17:00 - 19:30 

2 crediti
2 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
IL LISTINO DEI VALORI IMMOBILIARI DI BRESCIA E PROVINCIA
Da oltre 15 anni la Borsa Immobiliare di Brescia cura la pubblicazione semestrale del Listino dei valori immobiliari di Brescia e provincia, che esplicita il valore degli immobili di 177 comuni della provincia di Brescia.
In particolare, il Listino esprime i valori minimi e massimi degli immobili in base alla media indicativa dei prezzi praticati nei diversi comuni durante il semestre precedente. Essi vengono elaborati da un Comitato di Listino e sono suddivisi per tipologia di unità (abitazioni-capannoni-aree residenziali-aree produttive-aree agricole). I valori relativi alle costruzioni sono inoltre suddivisi in diverse classi qualitative (nuovo/ristrutturato-recente-agibile-da ristrutturare).

PROGRAMMA:

ore 17.00: Accesso alla piattaforma
ore 17.15 Saluti Istituzionali
Introduzione sui criteri e metodi di stima
Ippolita Chiarolini, segretario dell’Ordine e referente ingegneria economico estimativa
Il Listino dei Valori degli Immobili di Brescia e provincia
Gianbattista Quecchia, Presidente Comitato di Borsa Immobiliare
Il Listino Metodologia e criteri di valutazione, indicazioni
Demetrio Rossi, Coordinatore Comitato di Listino Borsa Immobiliare
ore 19.30: Termine dei lavori
+ leggi tutto

14

Gennaio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

WEBINAR
CORSI DI AGGIORNAMENTO DI 40 ORE PER COORDINATORI DELLA SICUREZZA – WEBINAR_CORSO 3
Webinar on line tramite piattaforma dell’ordine (verrà trasmesso link il giorno dell’evento)
Mezz’ora prima del termine di ciascun corso verrà trasmesso il test di valutazione apprendimento che andrà ritrasmesso entro 30 minuti a organizzazione@ordineingegneri.bs.it compilato, pena la non attribuzione dei cfp e ore di aggiornamento.
Partecipazione riservata agli iscritti all’ordine ingegneri della provincia di brescia (come da circolare cni n. 537/xix sess./2020)

PROGRAMMA:
Richiami sulle regole contenute nel capo I del titolo IV del D. Lgs. 81/08, parte terza: piano di sicurezza e di coordinamento, costo della sicurezza, fascicolo tecnico con le caratteristiche dell’opera, piani operativi di sicurezza, notifica preliminare, contrasto al lavoro irregolare.
Discussione.

Le iscrizioni sono da effettuarsi separatamente per ciascun corso.

REGISTRAZIONE:
Verranno riconosciuti i CFP per la presenza al 90% di ciascun modulo da 4 ore, assenze maggiori al 10% non consentiranno il riconoscimento di crediti formativi.
+ leggi tutto

11

Gennaio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
WEBINAR_SEMINARIO_6_ Principale normativa tecnica applicabile alle macchine
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407.

A distanza di più di 10 anni dall’entrata in vigore della nuova Direttiva Macchine (Direttiva 2006/42/CE) la tecnologia continua la sua evoluzione e con essa le normative che ne fotografano lo stato dell’arte. Un progettista, un costruttore o un integratore di sistema che vogliono restare aggiornati hanno la necessità di apprendere quanto più velocemente possibile le normative che cambiano, soprattutto le normative armonizzate per tale Direttiva.
La serie degli 8 seminati tematici proposti (oltre il seminario introduttivo) mira a riprendere i concetti fondamentali della Direttiva 2006/42/CE facendo il punto della situazione delle ultime edizioni delle norme armonizzate disponibili e sull’impatto che hanno per questo settore.

Seminario 6 – 11 gennaio 2021 - Dalle ore 13.45 alle ore 18.00 - Principale normativa tecnica applicabile alle macchine

Il presente seminario, 6° seminario della serie dedicata a 8 seminari tematici sulla Direttiva 2006/42/CE relativa alle macchine, illustra le principali normative applicabile alle macchine relative a numerosi aspetti di sicurezza delle stesse per quanto riguarda tutti gli aspetti che non riguardano la parte elettrica ma tutti gli altri aspetti di sicurezza di una macchina quali distanze di sicurezza, protezioni, idraulica, pneumatica, emergenza, ecc.

Ore 13.45 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 14.00 RELATORE: ING. PAOLO CERIANI (ESPERTO DI SICUREZZA DEL MACCHINARIO, MEMBRO CEI/CT44, MEMBRO UNI /CT042/SC01/GL01)

PROGRAMMA :

LE NORME PRINCIPALI APPLICABILI ALLA PROGETTAZIONE DELLE MACCHINE
- NORMA UNI EN ISO 14118: PREVENZIONE AVVIAMENTO INATTESO
- NORME SUI RIPARI E DISPOSITIVI DI INTERBLOCCO: LE NORME UNI EN ISO 14119 E UNI EN ISO 14120
- NORME PER LE DISTANZE DI SICUREZZA DA ZONE PERICOLOSE E SPAZI MINIMI PER EVITARE LO SCHIACCIAMENTO DI PARTI DEL CORPO: LE NORME UNI EN ISO 13857 E UNI EN 349
- NORMA UNI EN ISO 13855 POSIZIONAMENTO RIPARI IN FUNZIONE DELLA VELOCITÀ DI AVVICINAMENTO DEL CORPO UMANO
- NORMA CEI EN IEC 62046 APPLICAZIONE DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE PER RILEVARE LA PRESENZA DI PERSONE
- FUNZIONE DI ARRESTO EMERGENZA: LA NORMA UNI EN ISO 13850
- REQUISITI DI SICUREZZA PER I SISTEMI E I LORO COMPONENTI: LE NORME UNI EN ISO 4413 (OLEODINAMICA) E UNI EN ISO 4414 (PNEUMATICA)

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni

+ leggi tutto

22

Dicembre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
WEBINAR_SEMINARIO_5_ L’equipaggiamento elettrico delle macchine Norma
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407.

Seminario 5 – 22 dicembre 2020 - Dalle ore 13.45 alle ore 18.00 - L’equipaggiamento elettrico delle macchine

Il presente seminario, 5° seminario della serie dedicata a 8 seminari tematici sulla Direttiva 2006/42/CE relativa alle macchine, illustra la principale norma relativa alla progettazione dell’equipaggiamento elettrico delle machine la quale tratta tutti gli aspetti fondamentali della progettazione della parte elettrica delle macchine inerenti sia al quadro elettrico di comando e controllo sia al bordo macchina.

Ore 13.45 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 14.00 RELATORE: PER. IND. VINCENZO MATERA (SEGRETARIO CEI/CT44, MEMBRO IEC/TC44, ESPERTO DI SICUREZZA DEL MACCHINARIO)

PROGRAMMA:

LA NORMA CEI EN 60204-1

- PRESCRIZIONI GENERALI
- ALIMENTAZIONE, SEZIONAMENTO ED INTERRUZIONE
- PROTEZIONE CONTRO LA SCOSSA ELETTRICA
- PROTEZIONE DELL’EQUIPAGGIAMENTO ELETTRICO
- CIRCUITO EQUIPOTENZIALE DI PROTEZIONE
- CIRCUITI DI COMANDO E CONTROLLO
- APPARECCHIATURE DI COMANDO
- VERIFICHE

Ore 17.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

17

Dicembre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

WEBINAR
CORSI DI AGGIORNAMENTO DI 40 ORE PER COORDINATORI DELLA SICUREZZA – WEBINAR_CORSO 2
Webinar on line tramite piattaforma dell’ordine (verrà trasmesso link il giorno dell’evento)
Mezz’ora prima del termine di ciascun corso verrà trasmesso il test di valutazione apprendimento che andrà ritrasmesso entro 30 minuti a organizzazione@ordineingegneri.bs.it compilato, pena la non attribuzione dei cfp e ore di aggiornamento.
Partecipazione riservata agli iscritti all’ordine ingegneri della provincia di brescia (come da circolare cni n. 537/xix sess./2020)

PROGRAMMA:
Richiami sulle regole contenute nel capo I del titolo IV del D. Lgs. 81/08, parte seconda: figure direttamente o indirettamente interessate alla conduzione del cantiere, imprese esecutrici, lavoratori autonomi, lavoratori volontari, appalti e subappalti, forniture, noleggi, rischi particolari.
Discussione.

Le iscrizioni sono da effettuarsi separatamente per ciascun corso.

REGISTRAZIONE:
Verranno riconosciuti i CFP per la presenza al 90% di ciascun modulo da 4 ore, assenze maggiori al 10% non consentiranno il riconoscimento di crediti formativi.
+ leggi tutto

16

Dicembre

10:00 - 13:00 

3 crediti
3 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
IL NUOVO PREZZARIO DELL’AGENZIA INTERREGIONALE PER IL FIUME PO
INTRODUZIONE E SALUTI
Dott.ssa Ippolita Chiarolini – Segretario dell’Ordine Ingegneri della provincia di Brescia e referente per l’ingegneria economico-estimativa

PRESENTAZIONE DELL’AGENZIA INTERREGIONAALE PER IL FIUME PO
Ing. Luigi Mille
Direttore AIPo

OBIETTIVI DEL NUOVO PREZZARIO DI AIPo
Ing. Mirella Vergnani
Dirigente AIPo – Direzione Territoriale Idrografica Emilia Occidentale

MODALITA’ DI COSTRUZIONE ED ELABORAZIONE DEL NUOVO PREZZARIO
Ing. Roberto Ferrarazzo
Libero professionista

TAVOLA ROTONDA
ANCE, Regioni, AIPo

Il webinar illustra lo “strumento” prezzario, realizzato attraverso indagini di mercato e analisi dei costi, riferimento indispensabile per la redazione dei quadri economici, per la quantificazione della spesa, la progettazione e la realizzazione delle opere. L’obiettivo formativo è, in particolare, l’aggiornamento sulle caratteristiche del prezzario, le modalità di reperimento dei dati e la loro elaborazione, la sua applicazione, illustrando la specificità dei lavori, i prezzi unitari della manodopera, dei materiali (sabbia, ghiaia, ciotoli, pietrame, geotessili, geotessuti, geostuoie, geogriglie, geocompositi drenanti, bentonitici, membrane impermeabili, reti metalliche, materiali specifici per il servizio di piena) noli di autocarri e automezzi, macchine e attrezzature da cantiere, per perforazione ed opere speciali, per attività forestali, per la demolizione, per l’infissione di palancole e pali, per le pavimentazioni stradali, per la stabilizzazione dei terreni, per i lavori in acqua, per le opere compiute, sbancamenti, scavi, rilevati, difese spondali, imbottimenti, trasporti, ecc… e le valutazioni di ingegneria economico-estimativa da effettuarsi in sede progettuale.
+ leggi tutto

11

Dicembre

15:00 - 17:00 

2 crediti
2 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
ADDITIVE MANUFACTURING - TECNOLOGIE E APPLICAZIONI NEL MANIFATTURIERO E NEL BIOMEDICALE
PROGRAMMA:

APERTURA E INTRODUZIONE
Ordine degli Ingegneri di Brescia
CSMT Polo Tecnologico

MANIFATTURA ADDITIVA E MATERIALI METALLICI
Gabriele Ceselin CEO AQM
Paolo Folgarait AQM Seamthesis

APPLICAZIONI CON PEEK E TECNOPOLIMERI AD ALTE PRESTAZIONI
Andrea Cartapani
Application & Sales Engineer , Dega e Grazioli

APPLICAZIONI IN CAMPO BIOMEDICO
Paola Ginestra
Gruppo TecMec , Università degli Studi di Brescia

OTTIMIZZAZIONE DELLA PRODUZIONE E DEL TRATTAMENTO DEGLI IMPIANTI METALLICI:
IL PROGETTO OPTIMIB
Elisabetta Ceretti Paola Ginestra
Gruppo TecMec , Università degli Studi di Brescia
Rosalba Monica Ferraro, Laboratorio Nocivelli , Università degli Studi di Brescia.
+ leggi tutto

10

Dicembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

WEBINAR ON LINE
AGG. PREV. INCENDI_IL CODICE DI PREVENZIONE INCENDI:ASPETTI GESTIONALI, DI SICUREZZA DEI SOCCORRITORI E DEGLI IMPIANTI
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

DURANTE IL CORSO SARANNO ANALIZZATE LE TRE STRATEGIE ANTINCENDIO SIA CON RIFERIMENTO AL CONTENUTO DEL CODICE SIA CON ESEMPI REALI.

PROGRAMMA:

8.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
9.00 INIZIO LAVORI
- IL CAPITOLO S.5: LA GESTIONE DELLA SICUREZZA ANTICENDIO. LA STRUTTURA DEL CODICE ED ESEMPI APPLICATIVI
- IL CAPITOLO S.9: OPERATIVITA’ ANTINCENDIO E SICUREZZA PER LE SQUADRE DI SOCCORSO. LA STRUTTURA DEL CODICE ED ESEMPI APPLICATIVI
- IL CAPITOLO S.10: SICUREZZA DEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI E DI SERVIZIO. LA STRUTTURA DEL CODICE ED ESEMPI APPLICATIVI
TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
13.00 FINE LAVORI
+ leggi tutto

09

Dicembre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
WEBINAR_SEMINARIO_4_ Fondamenti di progettazione e valutazione del rischio: la Norma UNI EN ISO 12100
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407.

A distanza di più di 10 anni dall’entrata in vigore della nuova Direttiva Macchine (Direttiva 2006/42/CE) la tecnologia continua la sua evoluzione e con essa le normative che ne fotografano lo stato dell’arte. Un progettista, un costruttore o un integratore di sistema che vogliono restare aggiornati hanno la necessità di apprendere quanto più velocemente possibile le normative che cambiano, soprattutto le normative armonizzate per tale Direttiva.
La serie degli 8 seminati tematici proposti (oltre il seminario introduttivo) mira a riprendere i concetti fondamentali della Direttiva 2006/42/CE facendo il punto della situazione delle ultime edizioni delle norme armonizzate disponibili e sull’impatto che hanno per questo settore.

Seminario 4 – 9 dicembre 2020 - Dalle ore 13.45 alle ore 18.00 - Fondamenti di progettazione e valutazione del rischio: la Norma UNI EN ISO 12100

Il presente seminario, 4° seminario della serie dedicata a 8 seminari tematici sulla Direttiva 2006/42/CE relativa alle macchine, illustra la principale norma di base per la progettazione sicura delle macchine, ossia la Norma UNI EN ISO 12100 la quale tratta tutti gli aspetti fondamentali della progettazione delle macchine relativamente a tutte le tecnologie utilizzabili nelle stesse (meccanica, pneumatica, idraulica, elettrica, o elettronica).

Ore 13.45 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 14.00 RELATORE: ING. DOMINGO RUGGIERI (MEMBRO CERTIFIED MACHINERY SAFETY EXPERT) DAL TUV RHEINLAND, SICUREZZA DEL MACCHINARIO, MEMBRO CEI/CT44)

PROGRAMMA:

- INTRODUZIONE GENERALE
- PRINCIPALE TERMINOLOGIA E DEFINIZIONI DEL MACCHINARIO
- STRATEGIA DI RIDUZIONE DEL RISCHIO
- L’ANALISI DEL RISCHIO E STIMA DEL RISCHIO
- CENNI AL RAPPORTO TECNICO ISO/TR 14121-2
- SCELTA ADEGUATA DELLE CARATTERISTICHE DI PROGETTO PER ELIMINARE I PERICOLI
- FATTORI GEOMETRICI, ASPETTI FISICI E SCELTA DELLA TECNOLOGIA APPROPRIATA
- APPLICAZIONE DEL PRINCIPIO DELL’AZIONE MECCANICA POSITIVA
- MISURE PER LA STABILITÀ E PER LA MANUTENIBILITÀ
- RISPETTO DEI PRINCIPI ERGONOMICI
- PERICOLI ELETTRICI, PNEUMATICI E IDRAULICI
- PROGETTAZIONE INTRINSECAMENTE SICURA DEI SISTEMI DI COMANDO E CONTROLLO E MINIMIZZAZIONE DELLA PROBABILITÀ DI GUASTO DI UNA FUNZIONE DI SICUREZZA
- SELEZIONE, PROGETTAZIONE E IMPLEMENTAZIONE DELLE PROTEZIONI E DEI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE
- RIDUZIONE DELLE EMISSIONI (RUMORE, VIBRAZIONI, SOSTANZE PERICOLOSE E RADIAZIONI)
- ARRESTO DI EMERGENZA
- ISTRUZIONI PER L’USO
- MISURE DI ACCESSO FACILE AL MACCHINARIO

Ore 17.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

03

Dicembre

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

WEBINAR
CORSI DI AGGIORNAMENTO DI 40 ORE PER COORDINATORI DELLA SICUREZZA - WEBINAR_CORSO 1
Webinar on line tramite piattaforma dell’Ordine (verrà trasmesso link il giorno dell’evento)

MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DI CIASCUN CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.
PARTECIPAZIONE RISERVATA AGLI ISCRITTI ALL’ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA (come da Circolare CNI n. 537/XIX Sess./2020),

PROGRAMMA:
Richiami sulle regole contenute nel capo I del titolo IV del D. Lgs. 81/08, parte prima: sicurezza e salute sul lavoro, rischio e pericolo, definizione e campo d’applicazione dei cantieri, entità presunta del cantiere, compiti dei coordinatori, visite in cantiere.
Discussione.

Le iscrizioni sono da effettuarsi separatamente per ciascun corso.
Verranno riconosciuti i CFP per la presenza al 90% di ciascun modulo da 4 ore, assenze maggiori al 10% non consentiranno il riconoscimento di crediti formativi.
+ leggi tutto

02

Dicembre

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
Involucro edilizio performante: incentivi fiscali e soluzioni progettuali - Webinar
Focus: dai limiti di legge al comfort abitativo, come raggiungere la massima efficienza energetica e il migliore isolamento termoacustico.

Webinar on line tramite piattaforma dell’Ordine (verrà trasmesso link il giorno dell’evento)
PARTECIPAZIONE RISERVATA AGLI ISCRITTI ALL’ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI BRESCIA, MAX 200 PARTECIPANTI (come da Circolare CNI n. 537/XIX Sess./2020)

PRESENTAZIONE
I docenti si pongono l’obiettivo di descrivere l'attuale situazione legislativa e normativa e di affrontare gli attuali incentivi fiscali in vigore, nel campo dell’isolamento dell’involucro. Verranno quindi toccati i quattro temi cardine: l’isolamento acustico, quello termico, la reazione al fuoco, la scelta e la posa del serramento. Durante il seminario verrà evidenziato come le prescrizioni di legge si rapportino alle reali esigenze di comfort abitativo, sia in edifici nuovi sia in quelli ristrutturati. L'analisi di specifiche soluzioni tecnologiche, esempi di calcolo e risultati di misura, contribuiscono ad approfondire i temi trattati.

PROGRAMMA:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti su piattaforma
Ore 14.30 Saluti e inizio lavori

Ore 14,35 Ing. Roberto Faina e dott. Tommaso Gandelli
Soluzione tecnologiche per le pareti ventilate, i cappotti e per la progettazione a secco. Analisi, caratteristiche e vantaggi fiscali - durata 55 minuti
- I pannelli in resina fenolica, l’isolamento termico e la reazione al fuoco
- La riqualificazione degli edifici abitativi con l’isolamento a cappotto. Analisi, caratteristiche ed incentivi fiscali
- Analisi e caratteristiche del sistema cappotto in resina fenolica. Le normative vigenti e la simulazione degli spessori. I vantaggi derivanti dall’uso di prodotti performanti, e relative stime di convenienza

Ore 15.30 Dott. Giulio Zecca
Sistemi di connessione per l’involucro opaco e trasparente per il comfort abitativo
- Analisi della connessione fra parete opaca e trasparente
- Le 12 caratteristiche dei monoblocchi termoisolanti ad alta efficienza: prestazioni, personalizzazione, fissaggi meccanici, sicurezza, movimentazione e posa in opera efficiente
- Certificazione PHI Italia
- L’importanza della realizzazione dei monoblocchi eseguiti su misura in tutti i minimi particolari
- I monoblocchi integrabili con grata blindata motorizzata a scomparsa, avvolgibili di sicurezza sino classe 5, VMC con
- Lo scambiatore entalpico
- Test in Hot Box
- Case

Ore 16.30 Geom. Bruno Pernpruner
Finestre da tetto: L'isolamento termico e acustico per il comfort abitativo ed il risparmio energetico / posa in opera conforme ai requisiti della norma. Serramenti verticali e schermature solari
- Caratteristiche e posa di finestre per tetti ad alte prestazioni in termini di efficienza termoacustica e comfort abitativo
- Importanza delle procedure da progetto e verifiche al fine di evitare di compromettere le prestazioni del serramento e dell’intero involucro edilizio
- Il processo di posa in opera e definizione dei ruoli & responsabilità (UNI 10818:2015), prestazioni e criteri di progettazione della posa (UNI 11673-1:2017) e qualificazione del posatore di serramenti (UNI 11673-2:2019)

Ore 17.30 Ing. Massimo Silipo
L’isolamento acustico nel progetto architettonico: focus sull’isolamento aereo
- Analisi e approfondimento sui sistemi specifici per l’isolamento acustico da calpestio
- L’isolamento acustico aereo e la bonifica acustica degli edifici esistenti
- Gli aspetti tecnologici, i requisiti prestazionali e casi studio utili a orientare il progettista su scelte progettuali corrette e altamente performanti

Dibattito e Conclusioni
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

01

Dicembre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

webinar on line
WEBINAR_SEMINARIO_3_ Introduzione generale alla legislazione della sicurezza delle macchine
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407.

A distanza di più di 10 anni dall’entrata in vigore della nuova Direttiva Macchine (Direttiva 2006/42/CE) la tecnologia continua la sua evoluzione e con essa le normative che ne fotografano lo stato dell’arte. Un progettista, un costruttore o un integratore di sistema che vogliono restare aggiornati hanno la necessità di apprendere quanto più velocemente possibile le normative che cambiano, soprattutto le normative armonizzate per tale Direttiva.
La serie degli 8 seminati tematici proposti (oltre il seminario introduttivo) mira a riprendere i concetti fondamentali della Direttiva 2006/42/CE facendo il punto della situazione delle ultime edizioni delle norme armonizzate disponibili e sull’impatto che hanno per questo settore.

Seminario 3 – 1° dicembre 2020 - Dalle ore 13.45 alle ore 18.00 - Introduzione generale alla legislazione della sicurezza delle macchine

Il presente seminario, 3° seminario della serie dedicata a 8 seminari tematici sulla Direttiva 2006/42/CE relativa alle macchine, illustra la principale legislazione applicabile alla sicurezza delle macchine sia europea sia nazionale, mettendo in evidenza le responsabilità di progettisti, costruttori, integratori di sistema e utilizzatori che mettono in servizio le macchine o le immettono sul mercato.

Ore 13.45 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 14.00 RELATORE: AVV. GIORGIO CARAMORI (MEMBRO UNI/CT042/SC01/GL01 “SICUREZZA DEL MACCHINARIO”, MEMBRO ISO/TC199/WG5, ESPERTO IN MATERIA DI DIRETTIVE DI PRODOTTO E RESPONSABILITÀ DI FABBRICANTI - CONSULENTE DI AZIENDE PRODUTTRICI DI MACCHINE ED IMPIANTI)

PROGRAMMA:

- ASPETTI GENERALI RELATIVI ALLE DIRETTIVE EUROPEE
- DIRETTIVA SICUREZZA GENERALE DEI PRODOTTI
- LEGISLAZIONE NAZIONALE SULLA SICUREZZA DELLE MACCHINE: IL D. LGS. 17/2010
- LE MACHINE COME ATTREZZATURE DI LAVORO SECONDO IL D. LGS. 81/2008
- RESPONSABILITÀ DI COSTRUTTORI, INSTALLATORI, INTEGRATORI DI SISTEMA E UTILIZZATORI

Ore 17.45 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

27

Novembre

14:30 - 16:30 

2 crediti
2 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
Innovazione e ricerca e sviluppo_dagli incentivi fiscali alla gestione strategica_Seminario 2
L’innovazione, e con essa la ricerca e sviluppo, giocano un ruolo fondamentale nella competizione fra le imprese. Tuttavia, per essere efficace l’innovazione deve essere pianificata e gestita in modo organico; un’innovazione occasionale e guidata unicamente da esigenze di breve termine difficilmente permette di ottenere un vantaggio competitivo concreto e duraturo. Una visione organica e strutturata dei processi innovativi e di ricerca e sviluppo è essenziale per orientare gli investimenti in modo efficace. Lo strumento fiscale del credito d’imposta permette alle imprese di ridurre il peso finanziario delle attività di innovazione e di ricerca e sviluppo, e costituisce un importante stimolo per gestire i progetti innovativi con una più chiara finalizzazione e maggiore efficienza.

SEMINARIO N°2: 27 novembre

4: Il credito d’imposta - II
5: Dai benefici fiscali alla strategia
6: Gestire l’innovazione
7: Documentare e tutelare i risultati
+ leggi tutto

26

Novembre

14:30 - 16:30 

2 crediti
2 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
Innovazione e ricerca e sviluppo_dagli incentivi fiscali alla gestione strategica_Seminario 1
L’innovazione, e con essa la ricerca e sviluppo, giocano un ruolo fondamentale nella competizione fra le imprese. Tuttavia, per essere efficace l’innovazione deve essere pianificata e gestita in modo organico; un’innovazione occasionale e guidata unicamente da esigenze di breve termine difficilmente permette di ottenere un vantaggio competitivo concreto e duraturo. Una visione organica e strutturata dei processi innovativi e di ricerca e sviluppo è essenziale per orientare gli investimenti in modo efficace. Lo strumento fiscale del credito d’imposta permette alle imprese di ridurre il peso finanziario delle attività di innovazione e di ricerca e sviluppo, e costituisce un importante stimolo per gestire i progetti innovativi con una più chiara finalizzazione e maggiore efficienza.


SEMINARIO N°1 : 26 novembre

1: Il credito d’imposta – I
2: L’innovazione (Manuale di Oslo)
3: La ricerca e sviluppo (Manuale di Frascati)
+ leggi tutto

26

Novembre

09:00 - 13:00 

3 crediti
4 ore

convegno

WEBINAR ON LINE
CONVEGNO SOVRATERRITORIALE_La gestione dei fanghi: da problema a risorsa?
La gestione dei fanghi di depurazione è, ormai da diversi anni, un tema di grande attualità.
Dopo una lunga attesa, si è evoluta anche la normativa europea, con riflessi a livello nazionale e regionale.
Negli ultimi decenni si è altresì assistito a interessanti sviluppi per quanto riguarda processi e tecnologie di trattamento dei fanghi, con diffusione di nuove applicazioni a scala reale.
Tra i driver di questa evoluzione tecnologica, determinanti sono senz’altro stati gli obiettivi della minimizzazione dei fanghi, da un lato, e del recupero di risorse materiali ed energetiche da essi, dall’altro. In Italia, tuttavia, la gestione dei fanghi è stata oggetto di una perdurante stasi, che negli anni più recenti ha assunto i connotati di una vera e propria crisi.
Di recente sono stati avviati progetti innovativi, che potrebbero contribuire al miglioramento dei piani di gestione dei fanghi elaborati negli anni a livello di area territoriale.
La Giornata di Studio vuole fare il punto sullo stato di fatto di ricerche e tecnologie disponibili, mettendo a confronto le esperienza di gestori appartenenti a due differenti Regioni italiane.

PROGRAMMI:

9:00 Saluti delle autorità:
Università di Brescia
Università di Palermo
Ordine degli Ingegneri Prov. Brescia
Ordine degli Ingegneri Prov. Palermo

Coordinano:
Carlo Collivignarelli, Gaetano Grifasi

9:15 Il tema dei fanghi nell’attività
del Gruppo di Lavoro di Brescia
Carlo Collivignarelli

9:35 La gestione dei fanghi in Italia:
dallo smaltimento al riutilizzo
Gaspare Viviani

9:55 Problematiche analitiche per la
caratterizzazione dei fanghi
Marco Volante

10:15 Evoluzione delle tecnologie
convenzionali per il trattamento dei
fanghi
Michele Torregrossa
10:35 Tecniche per la minimizzazione
dei fanghi
Santo Fabio Corsino

10:55 Tecniche per il recupero di materia ed
energia dai fanghi di depurazione
Roberto Canziani

11:15 Trattamenti di riduzione dei fanghi
col processo biologico TAMR
Maria Cristina Collivignarelli
Alessandro Abbà

11:35 Adeguamento degli impianti:
implicazioni tecnico-economicoambientali
Giorgio Bertanza

12:00 Tavola rotonda:
Le esperienze gestionali
in differenti realtà territoriali

Coordinano:
Gaspare Viviani, Luciano Franchini

12:00 L’esperienza del Gruppo
ASMortara S.p.A.
Barbara Marianna Crotti
Marco Sordi

12:10 L’esperienza del Gruppo CAP
Andrea Lanuzza

12:20 L’esperienza di Acque Bresciane S.r.l.
Mauro Olivieri

12:30 L’esperienza di AMAP S.p.A.
Angelo Siragusa

12:40 L’esperienza di Caltaqua S.p.A.
Andrea Gallè

12:50 L’esperienza di Sidra S.p.A.
Marco Morello

13:00 DISCUSSIONE FINALE

13:30 CONCLUSIONI
+ leggi tutto