Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Archivio eventi formativi

In quest’area sono presenti tutti gli eventi formativi passati ed è possibile scaricare
le dispense i il materiale didattico (ove disponibilie)

13

Marzo

14:00 - 17:30 

3 crediti
3 ore

visita

SOCIETA’ ANTARES VISION SPA - VIA DEL FERRO, 13 TRAVAGLIATO (BS)
VISITA TECNICA PRESSO “SOCIETA’ ANTARES VISION SPA”
PROGRAMMA

ore 14:00 Registrazione presso società Antares Vision, via del Ferro, 13 TRAVAGLIATO (BS)

ore 14:15 Inizio incontro – saluti di benvenuto

ore 14:30 – 15:30 - Organizzazione aziendale e gestione struttura
- Descrizione processo produttivo, caratteristiche prodotti
- Modello organizzazione aziendale

ore 15:30 – 17:00 Visita stabilimento
ore 17:30 Conclusioni - Fine visita
+ leggi tutto

09

Marzo

17:00 - 18:30 

0 credito
1 ora

Altri Eventi

ORDINE INGEGNERI BS - VIA CEFALONIA 70 - 11° PIANO CRYSTAL PALACE
ELEZIONI INARCASSA 2020-2025: PRESENTAZIONE CANDIDATI
A tutti gli Ingegneri
iscritti ad Inarcassa
LORO SEDI


Oggetto: elezioni INARCASSA 2020-2025


Il Presidente e il consiglio direttivo dell’Ordine hanno invitato tutti i candidati ingegneri alla presentazione della propria candidatura,

lunedì 9 marzo alle ore 17.00

con il seguente programma:
?ore 17.00 Inizio presentazioni individuali dei candidati con durata massima di 10 minuti
?A seguire risposte ai quesiti ed integrazione alle presentazioni per altri 10 minuti.

I partecipanti ingegneri iscritti ad INARCASSA, potranno consegnare domande scritte destinate ai candidati, solo esclusivamente il giorno dell’incontro, su supporto cartaceo e per un massimo di 10 righe, presso la segreteria dell’Ordine, entro le ore 16.45.

Per partecipare è necessario iscriversi tramite il portale dell’Ordine. L’incontro non è accreditato con crediti formativi professionali.


+ leggi tutto

29

Febbraio

08:40 - 13:30 

4 crediti
4 ore

seminario

AUDITORIUM ESEB - Via della Garzetta, 51 - Brescia
**ANNULLATO**_ITALIA ANTISISMICA - Incentivi, modelli di intervento e abaco delle tecnologie disponibili per ridurre il rischio sismico in Italia
PROGRAMMA:

Ore 8:40 Registrazione

Ore 9:20 Saluti
Geom. Paolo Bettoni - Presidente ESEB e consigliere Ance BS

Ore 9:30 I numeri e il valore del mercato della riduzione del rischio sismico nella provincia di Brescia
Arch. Lorenzo Bellicini - CRESME

Ore 9:50 Il Sisma-bonus a tre anni dalla sua introduzione
Prof. Ing. Roberto Scotta - Dip. di Ingegneria Civile Edile e Ambientale - ICEA – Università di Padova

Ore 10:10 Come utilizzare gli incentivi fiscali per la riduzione del rischio sismico e quali opportunità rappresentano
Ing. Andrea Barocci - Coord. Sez. Norme, Certificazioni e Controlli in Cantiere - ISI

Ore 10:30 Finanza e gestione del credito: strumenti a disposizione di condomini, famiglie, progettisti, imprese
Dott. Francesco Santangelo - Eni gas e luce

Ore 10:45 Il ruolo del professionista: consulenza tecnica e accompagnamento agli incentivi
Ing. Andrea Ceoletta - Harley&Dikkinson

Ore 11:00 Coffee break

Ore11:30 Tecnologie disponibili per la riduzione della vulnerabilità sismica
Ing. Roberta Mallardo – Sez.Tecnologie Antisismiche - ISI

Ore 11:50 Il sistema Ytong per murature portanti antisismiche ad elevata efficienza energetica
Ing. Alessandro Lavelli - Field engineer promoter Xella

Ore 12:10 Concepire, realizzare ed adeguare sismicamente il nuovo e l’esistente in muratura armata (radial system)
Ing. Michele Destro - R&S e Marketing Stabila

Ore 12:30 Prove sperimentali a supporto della valutazione dell'edilizia esistente: strutturale e non strutturale
Ing. Davide Bellotti – Dipartimento Costruzioni e Infrastrutture Fondazione Eucentre Pavia

Ore12:50 Soluzioni per la mitigazione sismica degli edifici esistenti con materiali compositi di nuova generazione
Ing. Giulio Morandini - Product Manager Linea Rinforzo Strutturale Mapei

Ore 13:10 Costruire sul costruito in sicurezza sismica e velocità. Casi applicativi con strutture miste NPS
Ing. Francesca Nemi - Consulente tecnico Tecnostrutture

13:30 Fine lavori
+ leggi tutto

27

Febbraio

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
**ANNULLATO**Illuminazione a LED, il progetto LIFE Diademe ed i Certificati Bianchi nei progetti di efficienza energetica della Smart City
Obiettivo del seminario è fornire ai partecipanti gli elementi per valutare la convenienza, i risparmi energetici e i vantaggi operativi derivati dall’adozione dell’Illuminazione LED e dai sistemi di accumulo per fonti rinnovabili in ambito residenziale, alla luce delle nuove normative. Completa il seminario una disamina delle sfide che i nuoci concetti di Smart Lighting e Smart City pongono alle amministrazioni pubbliche: fornire nuovi servizi ai cittadini, ma nello stesso tempo garantire la giusta illuminazione ion ogni momento ai conducenti ed agli utenti dell’ambiente urbano.

PROGRAMMA:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti Saluti e inizio lavori

Ore 14.30 Saluti e inizio lavori

- Ing. Erica Bianconi – Docente e consulente energetico
Certificati Bianchi: regole ed opportunità per i Project Financing nell’Illuminazione Pubblica
- Ing. Pasqualino Cosenza - Iguzzini Illuminazione
Caratteristiche degli apparecchi illuminanti e delle fonti luminose a LED: come distinguere un apparecchio a LED di qualità
- Coffee Breaks
- Ing. Paolo Di Lecce – Consiglio Direttivo AIDI
Il progetto LIFE- Diademe finanziato dalla UE: il ruolo dello Smart Lighting nella Smart City | Teoria ed applicazioni pratiche
- Arch. Alberto Carone – Citelum SA
Evoluzione degli impianti di illuminazione pubblica ed innovazione a LED

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni

Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

22

Febbraio

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

AUDITORIUM ESEB - VIA DELLA GARZETTA, 51 - BRESCIA
Aggiornamento CSP/CSE_SALUTE E SICUREZZA SUL LAVORO NELLA FASI CONCLUSIVE DEI CANTIERI EDILI - Rischi connessi alla salute degli operatori e misure di prevenzione e protezione
ORE 09:00 APERTURA LAVORI

PRIMA PARTE
I rischi sanitari connessi alle lavorazioni tipiche delle fasi conclusive dei lavori di un cantiere edile - Filomena Schettino - ATS Brescia

COFFEE BREAK

SECONDA PARTE
I sistemi di prevenzione e protezione da doversi adottare in riferimento ai rischi tipici delle lavorazioni di ultimazione cantiere - Piersandro Chiodini - ATS Brescia

ORE 13:00 DIBATTITO / DOMANDE
+ leggi tutto

21

Febbraio

14:00 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Palazzo Todeschini - Porto Vecchio - Desenzano del Garda (Bs) Piazza G. Malvezzi
AMMINISTRARE L’URBANISTICA - Continuità nella pianificazione tra modelli, metodi e prassi

14:00 Registrazione dei partecipanti

Ore14:30 Saluti delle Autorità

Ore 14:40 Amministrare l'Urbanistica
Maurizio Tira (Rettore dell'Università degli Studi di Brescia, Presidente della Società italiana degli urbanisti)

Ore 14:50 La continuità come valore nella prassi urbanistica
Dionisio Vianello (Presidente Onorario CeNSU – CeRSU del Veneto)

Ore 15:00 I^ Tavola Rotonda

Chairperson:
Mario Nova (Presidente del CeRSU della Lombardia)

Discussant:
Simona Tondelli (Istituto Nazionale di Urbanistica)

Ore16:30 II^ Tavola Rotonda

Chairperson:
Linda Tassinari (Assessore all'Urbanistica del Comune di Treviso)

Discussant:
Michela Tiboni (Assessore all'Urbanistica del Comune di Brescia)

Partecipanti :
Piero Pedrocco (Presidente del CeRSU del Veneto)
Tommaso Dal Bosco (Fondazione ANCI e Pres.te AUDIS)
Flavio Piva (Presidente del CeRSU del Friuli Venezia Giulia)
Roberta Fusari (Coordinatore Gruppo Nazca)
Paola Del Monte (Cassa Deposti e Prestiti SGR)

Ore18:00 Conclusioni
Paolo La Greca (Presidente del CeNSU)
+ leggi tutto

20

Febbraio

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario

ANCE BRESCIA - VIA UGO FOSCOLO n°6
End of Waste : la cessazione della qualifica di rifiuto dopo la legge 128/2019 - Analisi tecnica e giuridica della nuova norma
PROGRAMMA:

Ore 14.45
REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI

Saluti
CORRADO GATTI
Consigliere Ance Brescia e coordinatore Commissione ReferenteTecnologia, Innovazione e Ambiente

Analisi tecnica e giuridica della norma: gli scenari futuri del recupero dei materiali

FRANCESCO FONTANA
Avvocato dello Studio Legale Associato Fontana-Ferrari di Brescia

Rifiuti, sottoprodotti ed EoW.
I diversi scenari per la gestione degli scavi e dei materiali da costruzione e demolizione

ENRICO MASSARDI
Ufficio ambiente di Ance Brescia

Ore 18.00
DIBATTITO / DOMANDE
+ leggi tutto

13

Febbraio

14:30 - 17:30 

2 crediti
2 ore

seminario

AIB - Associazione Industriale Bresciana - Via Cefalonia, 60 Brescia - SALA A
MIND_Milano Innovation District_COSTRUIRE LE CITTA' DEL FUTURO
PROGRAMMA:

14:30 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

15:00 SALUTO INTRODUTTIVO
Angelo Baronchelli - Vice Presidente Sviluppo d’Impresa, Innovazione ed Economia AIB e Presidente di InnexHUB

15:10 PRESENTAZIONE PROGETTO MIND
Marco Carabelli - Direttore Generale Arexpo Spa “Costruire spazi o creare luoghi di valore”
Stefano Minini - Executive Advisor di LendLease “MIND: Building an ecosystem”

15:45 OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE
Tavola Rotonda con alcune aziende che hanno aderito al Progetto
Raffaella Caprioglio - Presidente di UMANA Spa
Relatore TBC - BRACCO Spa
Relatore TBC - E.ON ENERGIA Spa

16:30 ESPERIENZE DI RIGENERAZIONE URBANA
Maurizio Tira - Ordinario di Tecnica e Pianificazione Urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia Presidente della Società Italiana degli Urbanisti
Membro del Direttivo del Centro Nazionale di Studi Urbanistici
“Rigenerazione Urbana: verso nuovi paradigmi di sviluppo urbanistico”

Lorenzo Bellicini - Direttore del CRESME - Centro ricerche economiche e sociali del mercato dell’edilizia
“Capacità attrattiva e progettualità strategica: costruire le Città del Futuro”

17:15 Q&A

17:30 Chiusura lavori
+ leggi tutto

12

Febbraio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Presso il Termovalorizzatore di BS
Il Biometano. Una nuova opportunità per aiutare il pianeta a respirare.
PROGRAMMA:

- Ore 14,00 Saluti Istituzionali
Ing Luca Giaccari, ordine degli Ingegneri Brescia
ing Lorenzo Zaniboni A2A - Presentazione progetti A2A Ambiente

- Ore 14,15 Introduzione
Ing Alberto Davide Broglia Comm. Ambiente Ordine Ingegneri Brescia

- Ore 14,30 Il progetto BIOMASS HUB
Prof. M. Volta e C. Invernizzi UNIBS

- Ore 15,00 La nuova normativa: opportunità e limitazioni
Dott. Annibale Vareschi Pubblitecnica srl

- Ore 15,30 I procedimenti autorizzativi per la costruzione e l’esercizio
Ing. Laura Menoni Setam srl

- Ore 16,00 L’evoluzione del trattamento della FORSU e le nuove prospettive progettuali negli impianti integrati digestione anaerobica / compostaggio
Ing. Paolo Masserdotti A2A

- Ore 16,30 Progettazione esecutiva degli impianti FORSU e particolari tecnici
Ing. Pietro Agustoni A2A

- Ore 17,00 Impianti di upgrading dal biogas al biometano
Ing Enrico Calzavacca Gruppo AB

- Ore 17,30 Immissione in rete : aspetti tecnici ed organizzativi
Ing Poeta Unareti

Ore 18,00 Tavola rotonda con i relatori sui temi trattati
+ leggi tutto

24

Febbraio

14:00 - 18:00 

24 crediti
24 ore

corso

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
PROJECT MANAGEMENT AVANZATO PER IL SETTORE COSTRUZIONI Per la preparazione all’esame per divenire Project Manager certificato ai sensi di legge
Il Corso, tenuto dall’Ing. Pier Luigi Guida docente accreditato presso ISIPM, è propedeutico alla certificazione ISIPM-Av. L’Ing. Gaggeri esporrà numerosi case study e sarà disponibile per gli iscritti durante il corso.
Il Corso ha come obiettivo quello di approfondire i concetti e le metodologie del Project Management, in linea con gli standard nazionali ed internazionali ai sensi delle Norme UNI 11648 e UNI ISO 21500, applicate al settore delle costruzioni e impianti, nonché completare la formazione necessaria per affrontare preparati l’esame di certificazione presso Organismi di Certificazione, accreditati da Accredia, ed essere così inseriti nell’apposito registro Accredia per i Project Manager, con valenza internazionale.

Il Corso ha come obiettivo quello di approfondire i concetti e le metodologie del Project Management, in linea con gli standard nazionali ed internazionali ai sensi delle Norme UNI 11648 e UNI ISO 21500, applicate al settore delle costruzioni e impianti ed in particolare approfondisce i processi della Norma UNI ISO 21500. Mira a formare una figura professionale capace di operare nel coordinamento progettuale, nella realizzazione e nella gestione di opere pubbliche e private in tutte le fasi del processo degli interventi edilizi, infrastrutturali e ambientali.
Con questo corso si mira a completare il quadro delle conoscenze, abilità e competenze necessarie ad affrontare e superare con succes s o l ’es ame di c er ti fic azi one pr es s o un Org anis mo di I s pez i one, accreditato da Accredia.
Inoltre la qualificazione ISIPM-Av è riconosciuta da alcuni Organismi di Certificazione e consente, se in possesso dei requisiti, di essere esentati dalle prove scritte dell’esame di certificazione e di sostenere direttamente l’esame orale.
Durante il corso saranno inoltre svolte esercitazioni ed affrontati casi di studio che attengono al settore delle costruzioni.

Il corso è articolato in tre giornate di 8 ore. I partecipanti saranno suddivisi in gruppi di lavoro supportati dal relatore per lo sviluppo di casi reali; i test di apprendimento, necessari per l’ottenimento dei crediti, saranno anch’essi svolti in gruppi di lavoro, a mezzo di quesiti multirisposta e di un caso reale sviluppato in aula, sempre con il supporto del relatore. Il corso è accessibile a chi ha già superato positivamente l’esame ISIPM-base e/o altri esami equivalenti.

PROGRAMMA:

> PRIMA GIORNATA - 10/02/2019
Ripresa dei concetti e dei contenuti del corso ISIPM-Base. Introduzione della norma UNI ISO 21500: struttura, contenuti, analisi dei gruppi di processo e dei gruppi tematici Approfondimento dei gruppi di processi: Avvio, Pianificazione, Esecuzione, controllo e Chiusura.

> SECONDA GIORNATA - 17/02/2019
Approfondimento dei gruppi tematici (UNI ISO 21500): Integrazione, Stakeholder, Ambito, Risorse, Tempo, Costo, Rischio, Qualità Interazione fra processi (UNI ISO 21500) Metodologie, tecniche avanzate e strumenti di project management (metodo Earned Value avanzato, tecniche reticolari, valutazione di fattibilità, ecc.) ed esercitazioni e casi di studio Approvvigionamenti, Comunicazione (UNI ISO 21500)

> TERZA GIORNATA - 24/02/2019
Conoscenze e competenze comportamentali Introduzione alla norma UNI 11648: struttura e contenuti La figura del Project Manager come responsabile per la corretta applicazione dei processi e come figura professionale con competenze specifiche per la gestione dei progetti Esercitazioni e casi di studio
+ leggi tutto

06

Febbraio

17:00 - 19:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Auditorium ESEB - Via della Garzetta, 51 - Brescia
RIGENERAZIONE URBANA, NUOVE OPPORTUNITA' DI SVILUPPO PER IL TERRITORIO
Un utile incontro per approfondire la nuova Legge Regionale sulla rigenerazione urbana, che apporta diverse modifiche alla Legge per il governo del territorio 12/2005 e ad altre norme regionali, completando una strategia mirata a limitare il consumo di suolo, favorendo la riqualifica delle aree degradate.

PROGRAMMA:

Ore 16:30
WELCOME DRINK E REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

Ore 17:00
APERTURA LAVORI

CLAUDIA CARZERI
Consigliere Regionale
Presidente Commissione Territorio e Infrastrutture

ROBERTA ORIO
Presidente Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Brescia

GIOVANNI PLATTO
Presidente Collegio Geometri della provincia di Brescia

CARLO FUSARI
Presidente Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia

INTERVENTI

GABRIELE BARUCCO
Consigliere Regionale
Vicepresidente Commissione Ambiente e Protezione Civile e Relatore del Progetto di Legge Regionale 26 novembre 2019 n. 18

PIETRO FORONI
Assessore al Territorio e Protezione Civile di Regione Lombardia

FILIPPO DADONE
Dirigente Unità Organizzativa Urbanistica e Assetto del Territorio di Regione Lombardia
CONCLUSIONI

ANGELO DELDOSSI
Presidente Ance Brescia

Ore 19:00
DIBATTITO / DOMANDE
+ leggi tutto

31

Gennaio

16:00 - 18:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Aula Magna, Dipartimento di Economia e Management, UNIBS - Via S. Faustino 74/b, Brescia
"I venerdì della sostenibilità" - I cambiamenti climatici dalla scala globale alla scala locale: cause, impatti e azioni: Biodiversità
Incontro 5 : 31 Gennaio 2020 – Aula magna Economia UNIBS - Via S. Faustino 74/b, Brescia

Biodiversità

1) Biodiversità: aspetti strutturali e funzionali (prof. Gianni Gilioli, Università di Brescia);
2) Lo stato della biodiversità (dott.ssa Roberta Pedrazzani, Università di Brescia);
3) L’attività dell’Osservatorio regionale per la Biodiversità (dott.sse Anna Rampa, Elisabetta De Carli, Roberta Ceriani, Regione Lombardia);
4) Habitat: distribuzione e stato di conservazione (dott. Stefano Armiraglio, Museo Civico di Scienze Naturali di Brescia).

+ leggi tutto

29

Gennaio

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Sede Ordine Ingegneri Provincia di Brescia - Via Cefalonia nr.70
BILANCIARE UN IMPIANTO TERMICO, COSA SIGNIFICA IN PRATICA?
Negli scorsi anni la diffusione degli impianti autonomi, la cui installazione e manutenzione richiedono competenze molto elementari, ha drasticamente ridotto il numero di tecnici in grado di operare sugli impianti centralizzati. Il Dlgs 102/2014 e successivamente il Dlgs 141/2016 hanno reso obbligatori interventi sistematici di installazione della termoregolazione e di contabilizzazione negli edifici esistenti dotati di impianto centralizzato.
In questo tipo di impianti, i malfunzionamenti sono spesso dovuti a un mancato bilanciamento della rete: oltre agli strumenti di bilanciamento più tradizionali, come le valvole di tipo statico, sono oggi disponibili diversi tipi di valvole di tipo dinamico, cioè in grado di reagire automaticamente alle condizioni operative dell’impianto. Si tratta di strumenti molto utili, che richiedono conoscenze specifiche per poterne sfruttare il potenziale senza abusarne nell’utilizzo.
Il corso ha lo scopo di fornire le principali metodologie di calcolo per il dimensionamento dell’impianto termico, partendo dal calcolo della potenza richiesta. Successivamente vengono mostrate le tecniche di bilanciamento più utilizzate, facendo un’ampia panoramica sulle tipologie di valvole utilizzabili per tale scopo. L’incontro si conclude con dei casi studio che mostrano gli effetti delle soluzioni proposte.

PROGRAMMA:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.30 Saluti e inizio lavori

Ore 14.40 Ing. Andrea Gozzi, Termotecnico
Progettazione dell’impianto termico:
- Concetti base.
- Cosa vuole dire “bilanciare un impianto termico”.
- Quale potenza utilizzare per dimensionare l’impianto?
- Bilanciamento con portate o con valvole.
- Tipologie di valvole (pressione differenziale costante e a portata costante).
- Impianti a radiatori termoregolazione.
- Regolazione sistemi radianti a pavimento e a ventilconvettori.
- Centrale termica.

Ore 16.10 Coffee break

Ore 16.30 Ing. Claudio Pinzi, Responsabile Consulenza Tecnica & Academy, IVAR S.p.A.
Approfondimenti e casi studio:
• Strumenti di misura e di ripartizione dei consumi.
• Caso studio di impianto centralizzato con contabilizzazione diretta: moduli di contabilizzazione a due vie o a tre vie, con bilanciamento statico o dinamico. Simulazioni di funzionamento a carico totale o parziale, conclusioni.
• Caso studio di impianto centralizzato con contabilizzazione indiretta: ristrutturazione termica di edificio a distribuzione verticale con termoregolazione e contabilizzazione. Simulazioni di funzionamento con bilanciamento statico o dinamico, anche a carico parziale, e soluzione con valvole termostatizzabili con inserto dinamico.
• Valutazione delle dispersioni in una rete di distribuzione e confronto tra impianto autonomo e centralizzato: criteri di confronto e approfondimento.

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

21

Febbraio

14:30 - 18:30 

20 crediti
20 ore

corso

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
CORSO BASE DI HEC – RAS_2020
**Il corso verrà effettuato nell’aula informatica dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia dove sono presenti 15 postazioni PC. Sono ammessi fino ad un massimo di 30 partecipanti (con proprio PC portatile ove il fisso fosse occupato – si raccomanda di portare con sé in ogni caso il proprio PC portatile).**

PROGRAMMA:

24/01/2020
HEC-RAS: che cosa risolve?
Correnti lineari, coefficienti di resistenza e conduttanza e loro valori di riferimento, flusso uniforme, equazioni del moto permanente delle correnti a pelo libero, studio qualitativo dei profili di corrente in alveo prismatico, integrazione numerica delle equazioni del moto permanente, singolarità e risalto idraulico.

31/01/2020
Pratica in alvei cilindrici
Primo impatto con il codice, significato dei pulsanti e delle variabili, struttura del progetto, struttura di una sezione, montaggio di un alveo cilindrico e simulazione dei profili classici di moto permanente, sensibilità della soluzione ai coefficienti di resistenza.

07/02/2020
Pratica con correnti non lineari e inserimento dei manufatti
Cosa è un risalto per HEC-RAS? Inserimento di una soglia di fondo, di una paratoia piana e di un ponte in un alveo cilindrico.

14/02/2020
Gli alvei naturali
Montaggio delle sezioni di un alveo non cilindrico con inserimento di un manufatto e simulazione.

21/02/2020
HEC-RAS per la protezione del territorio
Convergenze e immissioni. Effetto delle curve e loro rappresentazione in HEC-RAS. Applicazione a un caso di studio stazionario. Limiti di applicazione.

TEST FINALE DI VALUTAZIONE
+ leggi tutto

22

Gennaio

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso

Sede dell’Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
Aggiornamento CSP/CSE_ASPP/RSPP - EFFICIENZA DELLA COMUNICAZIONE IN CANTIERE
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407. SI PRECISA CHE IL SEMINARIO NON È RICONOSCIUTO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P. DATORI DI LAVORO.

La comunicazione è un importante strumento dei sistemi di gestione della sicurezza e della salute in ogni ambiente e, quindi, anche nei cantieri; può essere utile per modificare e correggere quegli atteggiamenti che sono alla base di molti infortuni. Allo scopo sono assai importanti le tecniche di comunicazione efficiente fra i coordinatori e tutti gli altri soggetti che, con ruoli e competenze diverse, si occupano di sicurezza e di salute in cantiere. Discussione finale.

PROGRAMMA:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 14.30 Inizio lavori

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.15 Questionario d’apprendimento
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

22

Gennaio

14:00 - 18:00 

8 crediti
8 ore

corso

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
Aggiornamento ASPP/RSPP -MOVIMENTI E SFORZI RIPETUTI DEGLI ARTI SUPERIORI:METODI DI VALUTAZIONE ED ESEMPI APPLICATIVI
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407.

Indicazioni metodologiche e applicative per la valutazione dei rischi da attività che richiedono movimenti e sforzi ripetuti degli arti superiori secondo la ISO 11228-3:2007 e la ISO/TR 12295:2014.

Ore 08.45 Registrazione dei partecipanti e saluti

Ore 09.00 INTRODUZIONE TEORICA E METODO DI VALUTAZIONE

Ore 13.00 – 14.00 Pausa pranzo

Ore 14.00 – 18.00 APPLICAZIONI PRATICHE

Test finale e Fine lavori

RELATORE: ING. DIANA ROSSI

PROGRAMMA :
1) BREVE ILLUSTRAZIONE DEI RISCHI DA MOVIMENTI E SFORZI RIPETUTI DEGLI ARTI SUPERIORI E DELLE MANSIONI LAVORATIVE INTERESSATE;
2) DESCRIZIONE SINTETICA DEL METODO DI VALUTAZIONE CONTENUTO NELLA NORMA TECNICA ISO 11228-3:2007, RICHIAMATA DALL’ALLEGATO XXXIII DEL D.LGS. 81/08 E S.M.I. COME CRITERIO DI RIFERIMENTO, NEL REPORT ISO/TR 12295:2014 E ANALISI CRITICA DEI FATTORI DI RISCHIO;
3) APPLICAZIONI DEL METODO DI VALUTAZIONE A SITUAZIONI LAVORATIVE REALI
+ leggi tutto

18

Gennaio

17:00 - 19:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Sala Consiliare, P.zza martiri della Libertà 1, Lonato del Garda (Bs)
IL PIANO DI EMERGENZA COMUNALE DI PROTEZIONE CIVILE
PROGRAMMA:

- Saluti delle autorità

- Presentazione
Ass. alla Sicurezza e Protezione Civile
Roberto Vanaria

- Esperienze di collaborazione in emergenza, Camerino e Lonato del Garda
Amministrazione di Camerino

- Piano di Emergenza Comunale di Protezione Civile
Arch. Flavio Vincenzo Alberici

- Il rilievo post sisma
Arch. Sira Savoldi
Arch. Daniela Maccagnoli

- Prevenire è meglio che combattere: come rendere sicura la propria abitazione
Ing. Alberto Antonini
Ing. Diego Capelletti

- Cosa fare in caso di….consigli per le situazioni di emergenza
Gruppo Comunale Volontari di Protezione Civile
+ leggi tutto

18

Gennaio

09:30 - 12:30 

3 crediti
3 ore

seminario

AUDITORIUM SAN BARNABA - CORSO MAGENTA, 44 - BRESCIA
PAESAGGI AGRICOLTURA E AMBIENTE TRA TUTELA E VALORIZZAZIONE - MATTINO
Sabato 18 Gennaio 2020

Tema: TERRA ED ACQUA: LE POLITICHE DEL PAESAGGIO AGRARIO
La centralità di un rapporto fra due elementi fondamentali del territorio e la “governance” preposta a garantirne un corretto uso, sotto ogni
aspetto di salvaguardia e di fruizione dei medesimi, con auspicabili soluzioni innovative anche alla luce dei cambiamenti climatici in atto.

COORDINA :
Claudio Baroni
Editorialista del Giornale di Brescia

Paolo Nastasio
Dirigente della Struttura Sviluppo Territoriale Lombardia Est, Ente Regionale per i Servizi all’Agricoltura e alle Foreste
QUALITÀ DELLE ACQUE E DEL SUOLO: OBIETTIVI IRRINUNCIABILI NEL GOVERNO DELL’EVOLUZIONE DEL PAESAGGIO RURALE

Michéle Pezzagno
Docente di Urbanistica, Università degli Studi di Brescia
PAESAGGI RESILIENTI: RIFLESSIONI DAL PUNTO DI VISTA PIANIFICATORIO

Stefano Barontini
Docente di Idraulica Ambientale, Università degli Studi di Brescia
IRRIGAZIONE TRADIZIONALE E “MINIMA” IDRAULICI

Silvano Brescianini
Presidente Consorzio Tutela Franciacorta
IL TERRITORIO DELLA FRANCIACORTA TRA TUTELA E VALORIZZAZIONE

Renato Brignani
Coordinatore Commissione Urbanistica Ordine Ingegneri Brescia
TRADIZIONE ED INNOVAZIONE QUALE FUTURO PER IL PAESAGGIO AGRARIO?

ORE 11,00 - 11,30 COFFEE BREAK a cura di Coldiretti

ORE 11,30 - 12,30 DISCUSSIONE CON GLI INTERVENTI DI:

Ettore Prandini
Presidente Nazionale Coldiretti

Giuseppe Garbelli
Presidente Confagricoltura

Giuseppe Pasini
Presidente Associazione Industriale Bresciana

Roberto Saccone
Presidente Camera di Commercio Brescia

ORE 12.30 SALUTO DI RINGRAZIAMENTO
+ leggi tutto

17

Gennaio

14:00 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

AUDITORIUM SAN BARNABA - CORSO MAGENTA, 44 - BRESCIA
PAESAGGI AGRICOLTURA E AMBIENTE TRA TUTELA E VALORIZZAZIONE - POMERIGGIO
Venerdì 17 Gennaio 2020

Tema: INSEDIAMENTI ANTROPICI NELLA PIANURA E NELLE ZONE PEDEMONTANE
Approfondimento dei fenomeni di spopolamento rurale ascrivibili allo sviluppo dell’agricoltura moderna, con particolare riguardo ai numerosi borghi esistenti, e all’impatto delle nuove installazioni agricolo / industriali nel territorio, con evidenti ricadute sul paesaggio.

COORDINA :
Riccardo Venchiarutti
Giornalista, presidente Associazione internazionale nEUlakes

ORE 14.00 - 16.00 INTERVENTI DI :

Giovanna Calvenzi
Fotoeditor
PAESAGGIO E FOTOGRAFIA: DALLA MISSION HÉLIGRAPHIQUE ALLE RECENTI MISSIONI CHE INDAGANO IL TERRITORIO

Alberto Ferlenga
Rettore dell’Università di Venezia IUAV
L’IMPOSSIBILITÀ DI ESSERE NORMALE, INTRECCI E RELAZIONI NEL PAESAGGIO ITALIANO

Ivana Passamani
Docente di Disegno dell’Architettura, Università degli Studi di Brescia
DISEGNO E RILIEVO PER LA CONOSCENZA DEL PATRIMONIO PAESAGGISTICO E ARCHITETTONICO DI PIANURA.
LEGGERE PER COMPRENDERE: I SISTEMI INSEDIATIVI RURALI.

Franco Iseppi
Presidente di Touring Club Italiano
IL TOURING CLUB ITALIANO: UN’ASSOCIAZIONE CHE SI PRENDE CURA DELL’ITALIA

Enrico Intra
Direttore Civici corsi di Jazz, Fondazione Milano
IL PAESAGGIO SONORO

ORE 16,00 - 16,30 COFFEE BREAK a cura dell’Istituto V. Dandolo

ORE 16.30 - 18.30 INTERVENTI DI :

Alberta Cazzani
Docente di restauro, Politecnico di Milano - Dipartimento di Architettura e Studi Urbani - DaStU
VALORI E POTENZIALITA’ DEL PAESAGGIO AGRARIO DELL’ALTO GARDA BRESCIANO

Barbara Scala
Docente di restauro,
Università degli Studi di Brescia

Fabrizio Veronesi
Dirigente area Tecnica
Comunità Montana Valle Trompia

-- RI-ATTIVAREE-LE AREE INTERNE:
CLASSIFICAZIONE, RESTAURO, LINEE GUIDA
E PROGETTAZIONE PARTECIPATA
COME STRUMENTI DI RIGENERAZIONE
DEL PATRIMONIO RURALE DELLA VALLE TROMPIA -- Attivaree/Fondazione Cariplo

Richard Ingersoll
Docente di ECO-CITY Europe, Politecnico di Milano, presidente di Earth Service
TERRA VIVA WORKSHOPS. CINQUE ANNI DI ESPERIMENTI IN SOSTENIBILITÀ

Fiorello Primi
Presidente di “I Borghi più belli d’Italia”
L’ECONOMIA DELLA BELLEZZA

Simone Bozzato
Docente di Geografia,
Università Roma Tor Vergata

Pierluigi Magistri
Docente di Geografia,
Università Roma Tor Vergata

-- PAESAGGIO E BELLEZZA,
PER UNA NUOVA ECONOMIA
DEL TURISMO COMUNITA' --


+ leggi tutto

17

Gennaio

09:30 - 12:30 

3 crediti
3 ore

seminario

AUDITORIUM SAN BARNABA - CORSO MAGENTA, 44 - BRESCIA
PAESAGGI AGRICOLTURA E AMBIENTE TRA TUTELA E VALORIZZAZIONE - MATTINO
Venerdì 17 Gennaio 2020

Tema: PROSPETTIVE IMMEDIATE E FUTURE, SICUREZZE E MINACCE
Analisi approfondita delle criticità in grado di alterare il corretto rapporto fra attività antropiche e salvaguardia del paesaggio.
Disamina degli interventi possibili per una efficace gestione e per un monitoraggio costante dei casi in grado di causare conflitto.

- ORE 9.30 SALUTO INTRODUTTIVO
Renata Stradiotti - Consigliere Ateneo di Brescia Accademia di Scienze Lettere ed Arti

COORDINA :
Massimo Tedeschi
Giornalista editorialista Corriere della Sera

- ORE 10.00 RELAZIONE DI APERTURA
Salvatore Settis
Archeologo e storico dell’arte, Accademico dei Lincei
“METTERE IN VALORE” I PAESAGGI ITALIANI: UN PERCORSO STORICO GIURIDICO SECONDO COSTITUZIONE

ORE 10.30 - 12.30 INTERVENTI DI :

Alberto Clerici
Docente di Geologia Applicata, Università degli Studi di Brescia
GEOLOGIA, PAESAGGI E AGRICOLTURA

Mauro Agnoletti
Docente di Scienze e Tecnologie Agrarie / Alimentari / Ambientali e Forestali, Università degli Studi di Firenze

Stefano Caserini
Docente di Mitigazione dei cambiamenti climatici, Politecnico di Milano
CAMBIAMENTI CLIMATICI: DALLA CONOSCENZA SCIENTIFICA ALLE AZIONI

Ippolita Chiarolini
Coordinatrice commissione Consulta Regionale degli Ordini degli Ingegneri della Lombardia
IL VALORE DEL PATRIMONIO PAESAGGIO - SCENARI STRATEGICI

Paolo Tarolli
Dottore forestale, Docente di Integrated Watershed Management, Università degli Studi di Padova
Intervento per conto dell’Ordine Dottori Agronomi e Dottori Forestali
SUOLO, CLIMA, SOCIETÀ: I PAESAGGI DELL’ANTROPOCENE

Claudia Sorlini
Professore emerito di microbiologia Agraria, Università degli Studi di Milano
IL PAESAGGIO RURALE E LA SUA EVOLUZIONE

Ore 12.30 - 14.00 Pranzo

+ leggi tutto

15

Gennaio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
INTRODUZIONE AL CONTESTO NORMATIVO ITALIANO PER L’IMPLEMENTAZIONE DEL BIM NEI LAVORI PUBBLICI
La Commissione Lavori Pubblici organizza un seminario con la finalità di avvicinare pubbliche amministrazioni e professionisti alle procedure metodologiche legate al concetto di Building Information Modelling (BIM), acronimo che ha ormai acquisito il più ampio significato di innovazione digitale per il settore delle costruzioni. Verrà dettagliato il quadro normativo italiano con riferimento al DM 560/2017 che regola la progressiva obbligatorietà della modellazione informativa (BIM) negli appalti pubblici a partire dal 1 gennaio 2019. Inoltre, verrà introdotto il quadro normativo definito dalle norme UNI 11337 - Gestione digitale dei processi informativi delle costruzioni. Infine, verrà approfondito il tema dell’Ambiente di Condivisione Dati (ACDat – CDE) in quanto piattaforma digitale a supporto dello scambio informativo tra le parti.

PROGRAMMA:

Ore 14.15: Registrazione dei partecipanti e saluti

Ore 14.30: Inizio lavori RELATORI: Prof. Angelo Ciribini (Università degli Studi di Brescia, già membro della Commissione Ministeriale sul BIM); Ing. Silvia Mastrolembo Ventura, PhD (Università degli Studi di Brescia, membro della Commissione Lavori Pubblici e Bandi); Arch. Paolo Citelli (Lombardini22, BIM Manager)

> INTRODUZIONE AL CONTESTO NORMATIVO ITALIANO (DM 560/2017) ED INTERNAZIONALE (TAVOLI ISO, CEN, EU BIM TASK GROUP)
> LE NORME UNI 11337 E I FLUSSI INFORMATIVI NEI PROCESSI DIGITALIZZATI
> I CONTENUTI DEL CAPITOLATO INFORMATIVO E DEL PIANO DI GESTIONE INFORMATIVA
> GLI USI DEL BIM E IL LIVELLO DI SVILUPPO INFORMATIVO DELLA MODELLAZIONE
> L’AMBIENTE DI CONDIVISIONE DATI (ACDat)

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

20

Dicembre

16:00 - 18:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Aula magna, Dipartimento di Economia e Management, UNIBS - Via S. Faustino 74/b, Brescia
"I venerdì della sostenibilità" - I cambiamenti climatici dalla scala globale alla scala locale: cause, impatti e azioni: Qualità dell’aria e cambiamenti climatici, due facce della stessa medaglia_Incontro 4
Incontro 4: 20 dicembre 2019 – Aula magna Economia UNIBS - Via S. Faustino, 74

I cambiamenti climatici dalla scala globale alla scala locale: cause, impatti e azioni.
Qualità dell’aria e cambiamenti climatici, due facce della stessa medaglia.

1) Cambiamenti climatici e qualità dell’aria: trend globali e regionali (prof. Volta - UNIBS)
2) La regolazione della qualità dell'aria in Italia, tra potenzialità tecnologica e complessità
istituzionale (prof. Granieri - UNIBS)
3) Inquinamento atmosferico e impatti sulla salute (Dott. Michele Magoni - ATS Brescia)
4) L’esperienza del Comune di Brescia: Osservatorio Aria Bene Comune
5) Tavola rotonda: Quali azioni emergono a scala locale (Moderatore: prof. Laura E. Depero - UNIBS)
+ leggi tutto

19

Dicembre

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

SEDE DELL'ORDINE VIA CEFALONIA, 70 (BS)
L’INGEGNERIA DELL’EMERGENZA DELLA PREVENZIONE E DEL CONTROLLO
PRESENTAZIONE
A conclusione del ciclo di seminari nell’ambito della Protezione Civile, intrapresi in collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Brescia, verrà esaminato il rischio sismico sotto diverse sfaccettature: emergenza, prevenzione e controllo.

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti e saluti

Ore 14.30 RELATORE: ING. MARCO CAGELLI _ ORDINE DEGLI INGEGNERI DI MILANO, CONSULENTE UFFICIO CEMENTI ARMATI E SISMICA AL COMUNE DI MILANO E BUSTO ARSIZIO, ESPERTO TASK FORCE EDILIZIA SCOLASTICA LOMBARDIA

Milano e la trasformazione del patrimonio edilizio
- DALLA TRADIZIONE COSTRUTTIVA AI “NUOVI” MATERIALI;
- INTERVENTI LOCALI E INDEBOLIMENTO DELLE STRUTTURE;

Dall'emergenza alla prevenzione
- IRPINIA, PERTINI E ZAMBERLETTI: LA GESTIONE DELL'EMERGENZA
- TANTO NON SUCCEDERÀ A ME: CROLLI O DISTACCHI DI ELEMENTI DELL'EDIFICIO
- ANALISI COSTI BENEFICI E PUBBLICA INCOLUMITÀ: LA NECESSITÀ DELLA PREVENZIONE

Ore 15.40 RELATORE: ING. MAURIZIO COLOMBO _ ORDINE DEGLI INGEGNERI DI MILANO, MEMBRO DELL’ASSOCIAZIONE DEGLI INGEGNERI PER LA PREVENZIONE E L’EMERGENZA DI MILANO

La valutazione visiva degli immobili
- L'ESPERIENZA DELLA SCHEDA AEDES: USO E RISULTATI
- VISUAL EVALUATION: L’ESPERIENZA AMERICANA DI FEMA (FEDERAL EMERGENCY MANAGEMENT AGENCY)
- L'ESPERIENZA DELL'ASSOCIAZIONE ODV IPE-MILANO NELLE INDAGINI VISIVE COME STRUMENTO DI PROGRAMMAZIONE DELLA P.A.
- CENNI DI INDIRIZZO SULLA "DIAGNOSTICA SPEDITIVA"


Ore 16.50 RELATORE: ING. MICHELE CAPÈ _ ORDINE DEGLI INGEGNERI DI MILANO, PRESIDENTE COMMISSIONE STRUTTURE ORDINE INGEGNERI MILANO

Il CIS: prevenzione e programmazione
- IL QUADRO NORMATIVO DEL CIS
- IL CONTRIBUTO DELL'ORDINE NELLO SVILUPPO DELLA METODOLOGIA
- PROCEDURA DI CONTROLLO PER I DUE LIVELLI
- LA DIFFUSIONE DELL'ESPERIENZA DEL CIS IN ALTRE REALTÀ ITALIANE

Primi dati dell'applicazione sulla città di Milano
- PRIME STATISTICHE SUI CIS NEL COMUNE DI MILANO
- I CONTROLLI DA PARTE DEL COMUNE SUI CIS DEPOSITATI
- PROBLEMATICHE TIPICHE EMERSE DAI PRIMI CONTROLLI

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni

Ore 18.30 Fine lavori

+ leggi tutto

16

Dicembre

08:45 - 17:00 

6 crediti
6 ore

seminario

SEDE DELL'ORDINE
SOCIAL MEDIA MANAGEMENT Custom Program
PROGRAMMA DEL SEMINARIO

Ore 08:45 – 09:00 Registrazione dei partecipanti e inizio lavori

- I Cambiamenti "epocali” che hanno un impatto sulla comunicazione del professionista
- Come integrare i social nell'attività del Professionista
- Tecniche e strumenti di ricerca e selezione contenuti sul web e sui social media
- Come cercare, filtrare, analizzare e archiviare contenuti online

Pausa pranzo: ore 13.00-14.00

- Spunti metodologici ed operativi per aiutare la diffusione online di propri contenuti e far conoscere la propria attività
- L’ascesa dei Messengers per la comunicazione interna ed esterna del professionista
- Ambienti di lavoro sempre più connessi
- Basi di Visual Communication
- Social Media Management Platform

Ore 16.30 Dibattito e Conclusioni
Ore 17:00 Fine lavori
+ leggi tutto

14

Dicembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

AUDITORIUM ESEB - VIA DELLA GARZETTA, 51 - BRESCIA
NUOVI PARADIGMI ORGANIZZATIVI - L'EVOLUZIONE STRATEGICA DELLA SUPPLY CHAIN - Come migliorare la redditività edilizia
La filiera dell’edilizia è da sempre molto articolata, tanto che la sua gestione è un problema complesso sia per l’impresa di costruzione che per i suoi fornitori. La digitalizzazione ci consente invece di ragionare e gestire una catena di fornitura con un’ottica nuova, rivolta alla creazione di un valore comune tra tutte le aziende della filiera stessa. Condivisione, pianificazione e qualità delle forniture sono oggi la parola chiave per un miglioramento di tutto il processo di costruzione.

PROGRAMMA:

Ore 09:00
APERTURA LAVORI

PRIMA PARTE

> La filiera edile e i nuovi paradigmi organizzativi
Relatore : Giovanni Canu - BW Progetti

> L’evoluzione della supply chain nel settore delle costruzioni. Un caso aziendale
Relatori : Adriano Stefani e Claudio Tonelli - Costruzioni Edili Tonelli SpA

> Il fascicolo digitale per la competitività delle imprese, la digitalizzazione dei procedimenti e interoperabilità tra gli enti

Relatore : Antonio d’Azzeo - C.C.I.A.A. di Brescia

COFFEE BREAK

SECONDA PARTE

> La pianificazione e la condivisione delle informazioni per creare valore
Relatore : Giovanni Canu - BW Progetti

Il ruolo del cantiere nella creazione di una filiera digitalizzata
Relatori : Armando Casella e Francesco Lanza - D.VisionArchitecture
+ leggi tutto