Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Archivio eventi formativi

In quest’area sono presenti tutti gli eventi formativi passati ed è possibile scaricare
le dispense i il materiale didattico (ove disponibilie)

14

Ottobre

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
FARE PRESTO E FARE BENE
Un obiettivo di sempre ma non sempre conseguibile.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DEL PROF. ROBERTO BUSI

1944-1946 PIANI PER LA MILANO DEL FUTURO
ovvero
La solitudine del tecnico


- Il ruolo della ricerca storica nella tecnica urbanistica
prof. Ing. Maurizio Tira, ordinario di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia

- Il piano urbanistico: per fare presto e bene
prof.ssa ing. Michela Tiboni, ordinaria di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia

- Il piano urbanistico tra celerità e lentezza
prof. arch. Paolo Ventura, ordinario a r. di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Parma

- Distruzioni e ricostruzione a Brescia nel 1944 – 1946
prof.ssa arch. Carlotta Coccoli, associata di Restauro nell’Università degli Studi di Brescia

- La definizione della copertina del libro
prof. arch. Sereno Innocenti, associato di Disegno nell’Università degli Studi di Brescia

- RELAZIONE DELL’AUTORE DEL VOLUME
Tempestività e ponderatezza nell’emergenza urbana: un matrimonio possibile?
prof. ing. Roberto Busi
Emerito di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia
+ leggi tutto

14

Ottobre

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario

Salone dell’Apollo, Palazzo Martinengo - Piazza del Mercato 15, Brescia - Università degli Studi di Brescia
FARE PRESTO E FARE BENE - IN PRESENZA - obbligo green pass
La partecipazione in presenza è consentita a chi è provvisto di green pass valido.

Un obiettivo di sempre ma non sempre conseguibile.

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DEL PROF. ROBERTO BUSI

1944-1946 PIANI PER LA MILANO DEL FUTURO
ovvero
La solitudine del tecnico


- Il ruolo della ricerca storica nella tecnica urbanistica
prof. Ing. Maurizio Tira, ordinario di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia

- Il piano urbanistico: per fare presto e bene
prof.ssa ing. Michela Tiboni, ordinaria di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia

- Il piano urbanistico tra celerità e lentezza
prof. arch. Paolo Ventura, ordinario a r. di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Parma

- Distruzioni e ricostruzione a Brescia nel 1944 – 1946
prof.ssa arch. Carlotta Coccoli, associata di Restauro nell’Università degli Studi di Brescia

- La definizione della copertina del libro
prof. arch. Sereno Innocenti, associato di Disegno nell’Università degli Studi di Brescia

- RELAZIONE DELL’AUTORE DEL VOLUME
Tempestività e ponderatezza nell’emergenza urbana: un matrimonio possibile?
prof. ing. Roberto Busi
Emerito di Tecnica e pianificazione urbanistica nell’Università degli Studi di Brescia
+ leggi tutto

12

Ottobre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario di aggiornamento

WEBINAR ON LINE
AGG. CSP/CSE_LA SICUREZZA NELLE GALLERIE DALLA COSTRUZIONE ALLA MANUTENZIONE
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407. SI PRECISA CHE IL SEMINARIO NON È RICONOSCIUTO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P. DATORI DI LAVORO.

La proposta del seminario dal titolo “La sicurezza nelle gallerie” nasce e si struttura sulla base di approfondite ricerche sulla gestione della sicurezza in ambienti confinati come la galleria. La classificazione delle gallerie in fase di ostruzione è fondamentale per comprendere come gestire ed organizzare il cantiere. Il seminario percorrerà diversi scenari partendo dalla costruzione delle gallerie stradali ed arrivando alle gallerie idrauliche, ambienti simili con problematiche differenti.

PROGRAMMA:

Ore 13.45 Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 14.00 Inizio lavori

- La gestione della sicurezza nelle gallerie in fase di costruzione
- La classificazione delle gallerie in fase costruttiva e le misure antincendio
- Il fattore umano: procedure attuative e misure di prevenzione durante le fasi di lavoro
- La gestione della sicurezza e delle emergenze nelle gallerie
- Le misure organizzative degli interventi manutentivi in un ambiente confinato
- Cenni a casi studio

Ore 18.00 Fine lavori
+ leggi tutto

06

Ottobre

15:00 - 17:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Piattaforma "Zoom"
SUPERBONUS E I RISCHI ASSICURATIVI: COME TUTELARSI?
Il successo del Superbonus 110% sta incidendo fortemente sul settore delle costruzioni. Il provvedimento sta cambiando il metodo di lavoro, soprattutto nel settore privato, creando opportunità, ma esponendo anche a molti rischi tutti i soggetti coinvolti. Per le imprese edili, ora più che mai, è essenziale tutelarsi nei confronti delle sopraggiunte responsabilità, sia dirette che indirette. Il mondo assicurativo non si fa trovare impreparato e risponde alla chiamata proponendo diversi strumenti a supporto.
Lo scopo dell’incontro è riuscire a dipingere un quadro completo di come il 110% abbia influito nel settore delle assicurazioni e come di conseguenza il comparto stesso abbia risposto e modificato il proprio panel di offerte, per avvicinarsi alle necessità sopraggiunte degli imprenditori e professionisti. I partecipanti potranno confrontarsi con i relatori invitati, porgendo le proprie domande e risolvendo i dubbi sul tema, grazie al rapporto diretto con i relatori specializzati provenienti dal settore assicurativo.

PROGRAMMA:

Ore 15.00 Inizio lavori

Ore 16.00 Tavolo di confronto

Ore 16.30 Domande del pubblico

Ore 17.00 Fine lavori


+ leggi tutto

24

Settembre

16:00 - 18:00 

2 crediti
2 ore

seminario

presso Parco Comunale “Damioli” – Pisogne
L’attuazione dei PEBA per un mondo senza barriere - IN PRESENZA A PISOGNE (OBBLIGO GREEN PASS)
SI SPECIFICA CHE, COME DA DISPOSIZIONI DI LEGGE, PER POTER PARTECIPARE SARA' NECESSARIO ESSERE IN POSSESSO DI GREEN PASS.
Il green pass è obbligatorio per convegni e congressi a partire dal 6 agosto 2021: anche gli eventi aggregativi rientrano infatti in quelle attività indicate dal decreto legge del 23 luglio 2021 per il cui accesso sarà necessario possedere la certificazione verde.


PROGRAMMA:

> I Piani di Eliminazione delle Barriere Architettoniche: cosa sono e a cosa servono - Prof. Ing. Alberto Arenghi - Associato di Architettura Tecnica e Direttore del Laboratorio Interdipartimentale “brixia accessibility lab” Università degli Studi di Brescia

> La nuova impostazione dei PEBA nelle linee guida di Regione Lombardia – Arch. Armando De Salvatore - CRABA Centro Regionale per l’Accessibilità e il Benessere Ambientale di LEDHA

> Il ruolo delle Province nell’erogazione dei finanziamenti di Regione Lombardia per la predisposizione dei PEBA da parte dei Comuni con popolazione inferiore ai cinquemila abitanti - Arch. Giovan Maria Mazzoli - Settore Edilizia Scolastica e Direzionale Provincia di Brescia

Modera: Riccardo Venchiarutti - Direttore Tbnews Teleboario
+ leggi tutto

21

Settembre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GoToMeeting on line
AGG. PREV. INCENDI_CODICE DI PREVENZIONE INCENDI: PROFILI DI RISCHIO INCENDIO LEGATI ALLA TUTELA DELL’AMBIENTE
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

13.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
14.00 INIZIO LAVORI

L’Obiettivo del corso è quello di fornire al professionista antincendio utili elementi per valutare il rischio ambiente in caso di incendio. In particolare, il corso mira a fornire elementi per individuare sia le possibili misure di mitigazione del rischio di danno ambientale derivante da incendio sia i criteri da adottare per mitigare il rischio ambiente.

Inquadramento della Tutela dell’ambiente nell’ambito del nuovo Codice di Prevenzione Incendi.
Collegamenti, richiami ed approfondimenti sul Rischio ambiente derivante da un incendio nell’ambito del D.Lg. 152/2006, nel D.Lgs. 81/2008 e nel D.Lgs. 105/2015.
Individuazione di un “percorso guidato semplificato” per una valutazione del rischio ambientale in caso di incendio con indicazione delle principali strategie efficaci per la tutela dell’ambiente.
Le ripercussioni ed i rischi nelle fasi post-incidentali con attenzione anche ai profili assicurativi.

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
18.00 FINE LAVORI

+ leggi tutto

15

Settembre

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
IMPERMEABILIZZAZIONI: PROBLEMATICHE, RESPONSABILITA’ E CRITERI GENERALI DI BUONA ESECUZIONE
Il corso intende rispondere alle esigenze continue di formazione, in particolare dei Colleghi che, nell’attività di progettazione, direzione lavori, contenzioso o consulenza tecnica, si trovano ad affrontare le più diffuse “criticità” legate al mondo delle impermeabilizzazioni.
Nell’incontro sarà fornita una prima descrizione e caratterizzazione della problematica nelle sue forme più comuni e riscontrabili, trattando in maniera specifica alcuni singoli argomenti analizzandone le specifiche caratteristiche, le criticità ed i possibili metodi risolutivi.

OBIETTIVO DEL CORSO:

Fornire le nozioni specialistiche legate alle criticità in oggetto. Nello svolgimento del corso di formazione saranno illustrate:
- le principali criticità e le più comuni problematiche
- le regole di buona tecnica per una corretta realizzazione
- alcune delle metodologie risolutive

PROGRAMMA:

14.00 Inizio lavori

Presentazione
Ing. Giovanni Moreschi: Commissione Ingegneria Forense dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia

Argomenti:

Ore 14.15 Prima parte seminario:
- Contenzioso riguardante i sistemi impermeabili, dati statistici e responsabilità;
- Cenni riguardanti il mercato italiano delle membrane prefabbricate impermeabili ed i prodotti più utilizzati;
- Il prodotto “membrana impermeabile prefabbricata”, con particolare riferimento alle membrane in bitume polimero, che rappresentano circa il 95% del mercato
- La conformità di un sistema impermeabile “alla regola dell’arte” e le caratteristiche minimali dei prodotti utilizzati, secondo le indicazioni riportate nel Codice di Pratica IGLAE (Istituto per la Garanzia dei Lavori Affini all’Edilizia - ambito ANCE) e nelle Normative UNI di riferimento;
- Il concetto di “copertura”, la sua funzionalità, limiti riguardanti la garanzia e l’assicurabilità per la tenuta idraulica;
- Progettare un sistema impermeabile secondo la regola dell’arte, utilizzando il Codice di Pratica IGLAE 2019, riveduto e corretto, secondo le indicazioni riportate nelle ultime norme UNI;
- Analisi dei principali errori progettuali ed esecutivi e proposta di soluzioni corrette.

Ore 16.00 Seconda parte seminario:
- La mescola delle membrane e l’armatura; corretta scelta in funzione della destinazione d’uso della copertura ed analisi dei principali errori progettuali derivanti da scelte errate;
- La corretta sequenza, direzione di posa e stabilizzazione/vincolo degli elementi e strati in un sistema impermeabile ed analisi dei principali errori progettuali derivanti da scelte errate;
- Le principali patologie e anomalie presenti sui sistemi impermeabili, cause ed effetti;
- Progettazione ed esecuzione dei principali particolari esecutivi presenti su una copertura continua; confronto tra soluzioni sbagliate e corrette;
- Individuazione di false infiltrazioni causate da scelte sbagliate riguardanti solai e vespai;
- L’azione di vento e grandine sui sistemi impermeabili;
- Corretta realizzazione di protezioni drenanti delle impermeabilizzazioni delle pareti contro terra;
- La manutenzione dei sistemi impermeabili in corso d’esercizio;
- Metodologie di collaudo di un sistema impermeabile e ricerca di eventuali infiltrazioni presenti sulla copertura in corso d’esercizio.

Ore 18.00 Dibattito e chiusura seminario.

+ leggi tutto

09

Settembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GoToMeeting on line
AGG. PREV. INCENDI_I SISTEMI ANTINCENDIO MANUALI COSTITUITI DA RETI IDRANTI E/O NASPI ANTINCENDIO IN ACCORDO ALLA UNI 10779 EDIZIONE 2021 (“SISTEMI TIPO AD UMIDO”) E SECONDO LA UNI/ TS 11559 DEL 2014 (“SISTEMI TIPO A SECCO”)
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

8.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
9.00 INIZIO LAVORI

Il corso intende illustrare la norma UNI 10779 Edizione 2021 (“sistemi tipo ad umido”). Verranno analizzati, oltre agli aspetti già presenti anche nelle edizioni precedenti, anche le novità introdotte nell'Edizione 2021. Verrà infine analizzata la UNI/TS 11559 Edizione 2014 relativamente ai “sistemi tipo a secco”.

Richiami alla protezione contro l’incendio nel D.M. del 03-08-2015 modificato dal D.M. 18-10-2019 (“Codice P.I.”) e la specifica di progetto.
Richiami alle reti idranti e/o naspi nel D.M. 20-12-2012 e la specifica di progetto.
Le norme tecniche di riferimento.
Analisi delle novità introdotte nella UNI 10779 Ed. 2021.
Analisi dei criteri di progettazione delle reti idranti e/o naspi antincendio secondo la UNI 10779 Ed. 2021.
Analisi dei criteri di progettazione delle reti idranti antincendio di tipo a secco presenti nella UNI/TS 11559 Ed. 2014.


TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
13.00 FINE LAVORI

*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO E SOTTOSCRITTO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.





+ leggi tutto

07

Settembre

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GotoMeeting online
AGG. PREV. INCENDI_ALIMENTAZIONI IDRICHE ANTINCENDIO DEI SISTEMI MANUALI ED AUTOMATICI DI CONTROLLO ED ESTINZIONE INCENDI A BASE ACQUA SECONDO LA UNI EN 12845 Ed.2020.LOCALI DESTINATI AD OSPITARE I GRUPPI POMPAGGIO ANTINCENDIO SECONDO LA UNI 11292 Ed.2019
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

8.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
9.00 INIZIO LAVORI

Il corso intende fornire ai progettisti gli strumenti per poter valutare correttamente le scelte di un’alimentazione idrica antincendio e dei sistemi di pompaggio antincendio secondo la norma UNI EN 12845 Edizione 2020, avvalendosi anche delle istruzioni complementari indicate nella norma UNI/TR 11438 Edizione 2016, e per definire le caratteristiche dei locali tecnici atti ad ospitare i gruppi di pompaggio antincendio in accordo alla UNI 11292 Edizione 2019.

Richiami alla protezione contro l’incendio nel D.M. del 03-08-2015 modificato dal D.M. 18-10-2019
(“CODICE P.I.”) e la specifica di progetto.
Richiami alle alimentazione dei sistemi antincendio a base acqua nel D.M. 20-12-2012 e la specifica di progetto.
Norme tecniche di riferimento.
Analisi generale delle alimentazioni idriche antincendio indicate nella UNI EN 12845 Ed. 2020.
Analisi dei criteri di progettazione delle alimentazioni da pubblico acquedotto indicati nella UNI EN 12845 Ed. 2020.
Analisi dei criteri di progettazione dei sistemi di pompaggio antincendio indicati nella UNI EN 12845 Ed. 2020.
Selezione e scelta delle pompe: tipologie consentite e selezione delle prestazioni con particolare riferimento all'analisi della curva caratteristica dell'impianto e della pompa, NPSH disponibile ed NPSH richiesto dalla pompa.
Analisi generale della UNI/TR 11438 Ed. 2016 che fornisce le istruzioni complementari per l’applicazione della UNI EN 12845 relativamente ai gruppi di pompaggio antincendio.
Caratteristiche dei locali tecnici atti ad ospitare le stazioni di pompaggio antincendio in accordo alla UNI 11292 Ed. 2019

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
13.00 FINE LAVORI

*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO E SOTTOSCRITTO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.





+ leggi tutto

16

Agosto

23:55 - 24:55 

30 crediti
30 ore

corso

SITO UP FORMAZIONE
ENGLISH FOR ENGINEERS - LIVELLI A1 e A2
TEST DI LIVELLO DA EFFETTUARSI ENTRO IL 15 AGOSTO 2021.

È fondamentale indicare nel nome azienda ORDINE INGEGNERI BRESCIA – vedasi istruzioni riportate in fondo a questa locandina.

È necessario iscriversi prima nel portale della formazione e poi effettuare il test di livello.

IN BASE ALLE CLASSI FORMATE SI FORNIRANNO SUCCESSIVAMENTE I CALENDARI
+ leggi tutto

29

Luglio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GoToMeeting online
AGG. PREV. INCENDI_LA RESISTENZA AL FUOCO DELLE STRUTTURE COMPOSTE ACCIAIO-CLS
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

13.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
14.00 INIZIO LAVORI

La resistenza al fuoco delle strutture composte acciaio-calcestruzzo
- criteri generali per la verifica di resistenza al fuoco delle strutture composte
- EN 1994-1-2: metodo tabellare e metodi analitici semplificati per elementi composti ed esempi applicativi (soluzioni conformi)
- cenni ai metodi di calcolo per soluzioni alternative

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
18.00 FINE LAVORI

*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO E SOTTOSCRITTO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.

Si comunica che, in ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam e microfono: chiediamo cortesemente di attivarli SOLO quando chiamati per l’appello, non potendo supportare tutte le webcam attive simultaneamente.
Si chiede di accertarsi che durante il webinar il microfono sia disattivato per evitare disturbo alla lezione e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso.
Si avvisano i discenti che saranno previsti appelli “a sorpresa” durante gli eventi formativi e che chi dovesse risultare assente a qualunque titolo perderà le ore di aggiornamento, i CFP e non potrà vantare alcun rimborso economico.
Ci raccomandiamo di inserire il proprio nome e cognome per esteso al momento dell’accesso (e non sigle o soprannomi) per l’immediata individuazione degli utenti ed il relativo accreditamento.
+ leggi tutto

27

Luglio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GoToMeeting online
AGG. PREV. INCENDI_LA RESISTENZA AL FUOCO DELLE STRUTTURE DI ACCIAIO
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

13.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
14.00 INIZIO LAVORI

La resistenza al fuoco delle strutture di acciaio e di legno
1) Le prestazioni di resistenza al fuoco delle strutture di acciaio (3 ore)
- Le norme tecniche di prevenzione incendi (cenni)
- Criteri di calcolo (soluzioni conformi e soluzioni alternative)
- Esempi di applicazione
2) Le prestazioni di resistenza al fuoco delle strutture di legno (1 ora)
- Criteri di calcolo (soluzioni conformi)
- Esempi di applicazione

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
18.00 FINE LAVORI

*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO E SOTTOSCRITTO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.

Si comunica che, in ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam e microfono: chiediamo cortesemente di attivarli SOLO quando chiamati per l’appello, non potendo supportare tutte le webcam attive simultaneamente.
Si chiede di accertarsi che durante il webinar il microfono sia disattivato per evitare disturbo alla lezione e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso.
Si avvisano i discenti che saranno previsti appelli “a sorpresa” durante gli eventi formativi e che chi dovesse risultare assente a qualunque titolo perderà le ore di aggiornamento, i CFP e non potrà vantare alcun rimborso economico.
Ci raccomandiamo di inserire il proprio nome e cognome per esteso al momento dell’accesso (e non sigle o soprannomi) per l’immediata individuazione degli utenti ed il relativo accreditamento.
+ leggi tutto

22

Luglio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GoToMeeting online
AGG. PREV. INCENDI_LA METODOLOGIA DI PROGETTAZIONE DELLA RESISTENZA AL FUOCO – LE STRUTTURE IN CLS
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

13.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
14.00 INIZIO LAVORI

La metodologia di progettazione della resistenza al fuoco e le azioni in caso di incendio - La resistenza al fuoco delle strutture di muratura e CLS
- metodologia progettuale per la resistenza al fuoco
- il modello d'incendio: dall'incendio nominale a quello naturale
- soluzioni conformi per muratura e CLS: metodo tabellare e metodo analitico
- esempi applicativi

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
18.00 FINE LAVORI


*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO E SOTTOSCRITTO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.

Si comunica che, in ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam e microfono: chiediamo cortesemente di attivarli SOLO quando chiamati per l’appello, non potendo supportare tutte le webcam attive simultaneamente.
Si chiede di accertarsi che durante il webinar il microfono sia disattivato per evitare disturbo alla lezione e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso.
Si avvisano i discenti che saranno previsti appelli “a sorpresa” durante gli eventi formativi e che chi dovesse risultare assente a qualunque titolo perderà le ore di aggiornamento, i CFP e non potrà vantare alcun rimborso economico.
Ci raccomandiamo di inserire il proprio nome e cognome per esteso al momento dell’accesso (e non sigle o soprannomi) per l’immediata individuazione degli utenti ed il relativo accreditamento.
+ leggi tutto

20

Luglio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GoToMeeting online
AGG. PREV. INCENDI_LE SOLUZIONI CONFORMI E ALTERNATIVE DELLE MISURE S.2 e S.3 DEL CODICE DI PI
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

13.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
14.00 INIZIO LAVORI

Le soluzioni conformi e alternative delle misure S.2 e S.3 del Codice di PI
- S.2: livelli di prestazione, criteri di attribuzione e soluzioni progettuali
- S.2: criteri di progettazione strutturale antincendio, curve d'incendio, metodi di verifica
- S.3: livelli di prestazione, criteri di attribuzione e soluzioni progettuali
- S.3: ulteriori specificazioni per le soluzioni conformi
- S.3: distanza di separazione

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
18.00 FINE LAVORI

*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO E SOTTOSCRITTO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.

Si comunica che, in ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam e microfono: chiediamo cortesemente di attivarli SOLO quando chiamati per l’appello, non potendo supportare tutte le webcam attive simultaneamente.
Si chiede di accertarsi che durante il webinar il microfono sia disattivato per evitare disturbo alla lezione e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso.
Si avvisano i discenti che saranno previsti appelli “a sorpresa” durante gli eventi formativi e che chi dovesse risultare assente a qualunque titolo perderà le ore di aggiornamento, i CFP e non potrà vantare alcun rimborso economico.
Ci raccomandiamo di inserire il proprio nome e cognome per esteso al momento dell’accesso (e non sigle o soprannomi) per l’immediata individuazione degli utenti ed il relativo accreditamento.
+ leggi tutto

13

Luglio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GotoMeeting online
AGG. PREV. INCENDI_LA SICUREZZA SISMICA DEGLI IMPIANTI ANTINCENDIO:dal mondo reale ai contenuti delle NTC 2018
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

13.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
14.00 INIZIO LAVORI

-Danneggiamento degli impianti in caso di terremoto: problematiche ricorrenti.
Criteri di progettazione e di riduzione della vulnerabilità sismica degli impianti antincendio

-La sicurezza sismica degli impianti antincendio nelle NTC2018 e nella linea guida UNI/TR 11792
-Esempi applicativi e discussione finale

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*

18.00 FINE LAVORI

*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO E SOTTOSCRITTO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.

Si comunica che, in ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam e microfono: chiediamo cortesemente di attivarli SOLO quando chiamati per l’appello, non potendo supportare tutte le webcam attive simultaneamente.
Si chiede di accertarsi che durante il webinar il microfono sia disattivato per evitare disturbo alla lezione e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso.
Si avvisano i discenti che saranno previsti appelli “a sorpresa” durante gli eventi formativi e che chi dovesse risultare assente a qualunque titolo perderà le ore di aggiornamento, i CFP e non potrà vantare alcun rimborso economico.
Ci raccomandiamo di inserire il proprio nome e cognome per esteso al momento dell’accesso (e non sigle o soprannomi) per l’immediata individuazione degli utenti ed il relativo accreditamento.
+ leggi tutto

08

Luglio

14:00 - 18:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GotoMeeting on line
AGG. PREV. INCENDI_GLI IMPIANTI DI SPEGNIMENTO AUTOMATICO A SCHIUMA
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

13.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
14.00 INIZIO LAVORI

I sistemi di spegnimento innovativi a schiuma: nuovi estinguenti sintetici a basso impatto ambientale e ad elevate prestazioni.
I materiali combustibili per i quali la schiuma è indicata ed analisi dell’azione di spegnimento della stessa.
Identificazione del corretto estinguente in relazione agli scenari di incendio reali, tipologie applicative ed identificazione dei sistemi di derivazione dalle esperienze di soccorso tecnico urgente del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*
18.00 FINE LAVORI

*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO E SOTTOSCRITTO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.

Si comunica che, in ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam e microfono: chiediamo cortesemente di attivarli SOLO quando chiamati per l’appello, non potendo supportare tutte le webcam attive simultaneamente.
Si chiede di accertarsi che durante il webinar il microfono sia disattivato per evitare disturbo alla lezione e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso.
Si avvisano i discenti che saranno previsti appelli “a sorpresa” durante gli eventi formativi e che chi dovesse risultare assente a qualunque titolo perderà le ore di aggiornamento, i CFP e non potrà vantare alcun rimborso economico. Durante l’appello sarà necessario mostrare un documento d’identità con fotografia (già pronto per evitare lungaggini).
Ci raccomandiamo di inserire il proprio nome e cognome per esteso al momento dell’accesso (e non sigle o soprannomi) per l’immediata individuazione degli utenti ed il relativo accreditamento.
+ leggi tutto

07

Luglio

14:30 - 17:30 

3 crediti
3 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
ETICA E DEONTOLOGIA PER L’INGEGNERE_SEMINARIO_2 _POMERIGGIO
** EVENTO RISERVATO AGLI INGEGNERI NEO-ISCRITTI **
Si segnala che verrà data priorità di iscrizione e partecipazione agli ingegneri che debbano conseguire i CFP relativi a Etica e Deontologia professionale entro l’anno solare successivo a quello di iscrizione ed in particolare a coloro più prossimi a tale scadenza (iscritti anno 2020).

Lo scopo del seminario è presentare il codice deontologico degli Ingegneri Italiani, mostrando le implicazioni relative alle sfide che il professionista affronta per contribuire allo sviluppo sostenibile, i principi generali a cui si deve ispirare l’esercizio della professione, la riservatezza, la formazione continua e l’aggiornamento professionale, con esempi e casi concreti. L’attività dell’ingegnere infatti è una risorsa che deve essere tutelata e che implica doveri e responsabilità nei confronti della collettività e dell’ambiente ed è decisiva per il raggiungimento dello sviluppo sostenibile e per la sicurezza, il benessere delle persone, il corretto utilizzo delle risorse e la qualità della vita. Si parlerà di multidisciplinarietà in un mondo volatile, incerto, complesso e ambiguo che necessita di scelte strategiche importanti.

PROGRAMMA:

- L’Ordinamento della professione di Ingegneri in Italia;
- Il Consiglio Nazione degli Ingegneri;
- Il funzionamento dell’Ordine;
- Etica e codice Deontologico;
- L’esercizio e lo sviluppo della Professione
+ leggi tutto

07

Luglio

10:00 - 12:00 

2 crediti
2 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
ETICA E DEONTOLOGIA PER L’INGEGNERE_SEMINARIO_1 _MATTINO
** EVENTO RISERVATO AGLI INGEGNERI NEO-ISCRITTI **
Si segnala che verrà data priorità di iscrizione e partecipazione agli ingegneri che debbano conseguire i CFP relativi a Etica e Deontologia professionale entro l’anno solare successivo a quello di iscrizione ed in particolare a coloro più prossimi a tale scadenza (iscritti anno 2020).

Lo scopo del seminario è presentare il codice deontologico degli Ingegneri Italiani, mostrando le implicazioni relative alle sfide che il professionista affronta per contribuire allo sviluppo sostenibile, i principi generali a cui si deve ispirare l’esercizio della professione, la riservatezza, la formazione continua e l’aggiornamento professionale, con esempi e casi concreti. L’attività dell’ingegnere infatti è una risorsa che deve essere tutelata e che implica doveri e responsabilità nei confronti della collettività e dell’ambiente ed è decisiva per il raggiungimento dello sviluppo sostenibile e per la sicurezza, il benessere delle persone, il corretto utilizzo delle risorse e la qualità della vita. Si parlerà di multidisciplinarietà in un mondo volatile, incerto, complesso e ambiguo che necessita di scelte strategiche importanti.

PROGRAMMA:

- L’azione di vigilanza degli Ordini Professionali;
- Il Consiglio di Disciplina: compiti e funzionamento;
- Esempi e casi reali
+ leggi tutto

06

Luglio

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
Superbonus 110% differenza tra APE e progetto
Focus sugli interventi in condominio: dal Decreto Asseverazioni al computo metrico

Obiettivi del webinar: partendo dall’accesso al portale ENEA, dove caricare le asseverazioni, i relatori analizzeranno le ultime novità in tema di Superbonus. Verranno poi affrontati aspetti pratici quali il computo metrico e la sostanziale differenza tra APE e progetto. Verrà posta una particolare attenzione sui possibili interventi in condominio e proposte le soluzioni impiantistiche possibili. E’ previsto, nella seconda parte, un approfondimento sulle pompe di calore, i sistemi ibridi e il fotovoltaico, attraverso alcune simulazioni energetiche. Verranno infine analizzati i prezzari ufficiali (regionali e DEI).

PROGRAMMA:

14.50 Accesso piattaforma e saluti iniziali

15.0 inizio lavori

Superbonus 110%: l’asseverazione
Accesso al portale ENEA
- Dove e come inserire i dati delle asseverazioni e quelli dei relativi interventi
- Caricamento, modifica e consultazione delle asseverazioni e delle schede descrittive degli interventi di efficienza energetica
- Simulazione di una pratica: dal primo all’ultimo click
Tutorial con esempi pratici e question time

Pompe di calore e nuovi sistemi ibridi per applicazioni condominiali e residenziali unifamiliari
- Le pompe di calore in ambito residenziale e unifamiliare
- Gli ibridi in ambito residenziale e unifamiliare

Simulazioni - Focus su pompe di calore
- Dalla teoria alla pratica
- Casi studio e best practices

Computo per congruità per asseverazione – analisi prezzari ufficiali
- Spendere bene, spendere il giusto
- Analisi dei prezzari ufficiali: regionali e DEI

Dibattito e conclusione



+ leggi tutto

29

Giugno

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

GoToMeeting on line
AGG. PREV. INCENDI_GLI IMPIANTI DI RIVELAZIONE INCENDI
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

8.45 ACCESSO PARTECIPANTI ALLA PIATTAFORMA E RILEVAZIONE PRESENZE
9.00 INIZIO LAVORI

Il corso contemplerà anzitutto un inquadramento normativo dei sistemi fissi automatici di rivelazione e segnalazione di allarme incendio nell’ambito del contesto legislativo nazionale e della normazione in ambito europeo rispetto agli impianti e ai prodotti impiegati per la rivelazione e la segnalazione di incendio. Verrà posto l’accento sulle norme e le linee guida da utilizzare in fase di progettazione degli impianti, con un richiamo alle norme internazionali eventualmente adottabili quali alternative alle norme nazionali.
Il corso affronterà casistiche progettuali pratiche, al fine di evidenziare alcuni criteri di scelta dei dispositivi di rivelazione, con una particolare attenzione alle applicazioni industriali, ai sistemi in rete e ai sistemi a logica distribuita.
Nella terza parte del corso si illustreranno le novità introdotte dalla norma UNI 11224 (edizione 2019) sul controllo iniziale e la manutenzione dei sistemi di rivelazione incendi, con particolare riferimento alla periodicità e alla metodologia delle fasi di sorveglianza, controllo periodico e verifica generale del sistema, richiamando gli aspetti documentali. In tale ambito, si analizzeranno nel dettaglio i controlli previsti in fase di verifica generale e le relative implicazioni per gli impianti esistenti.

TEST FINALE DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO*

13.00 FINE LAVORI

*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO E SOTTOSCRITTO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.

Si comunica che, in ottemperanza alla nota ministeriale 17073 del 14/12/2020 del Ministero dell’Interno, i corsi e seminari in materia di prevenzione incendi in modalità FAD sincrona, saranno realizzati tramite il programma GOTOMEETING, che permette l’interazione con il docente.
Tutti i discenti dovranno essere muniti di webcam e microfono: chiediamo cortesemente di attivarli SOLO quando chiamati per l’appello, non potendo supportare tutte le webcam attive simultaneamente.
Si chiede di accertarsi che durante il webinar il microfono sia disattivato per evitare disturbo alla lezione e di scrivere eventuali quesiti tramite l’apposita chat, a cui darà seguito il tutor o il docente stesso.
Si avvisano i discenti che saranno previsti appelli “a sorpresa” durante gli eventi formativi e che chi dovesse risultare assente a qualunque titolo perderà le ore di aggiornamento, i CFP e non potrà vantare alcun rimborso economico. Durante l’appello sarà necessario mostrare un documento d’identità con fotografia (già pronto per evitare lungaggini).
Ci raccomandiamo di inserire il proprio nome e cognome per esteso al momento dell’accesso (e non sigle o soprannomi) per l’immediata individuazione degli utenti ed il relativo accreditamento.


+ leggi tutto

22

Giugno

15:30 - 20:00 

4 crediti
4 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
URBAN RECOVERY - Le città tra prospettive di rigenerazione,mobilità e abitare ecologico
La Società Scientifica Riagita, propone una serie di format di riflessione ed elaborazione su temi e problemi nazionali e locali. Riagita promuove le arti e, in particolare, la cultura e le istanze del progetto, alle differenti scale in cui essa si esplica, presso l’opinione pubblica e i decisori politici, enti e istituzioni, ai fini di sostenere la domanda di necessità dell’architettura, dell’attenzione alle città, ai contesti, ai temi ambientali ed ecologici, alle strategie per il governo dei territori, alla qualità del costruito.
+ leggi tutto

22

Giugno

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

WEBINAR ON LINE
AGG. CSP/CSE_RICHIAMI SUL DISTACCO E SULLA PRESENZA IN CANTIERE DI PROFESSIONISTI
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407. SI PRECISA CHE IL SEMINARIO NON È RICONOSCIUTO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P. DATORI DI LAVORO.

PROGRAMMA :

Ore 14.15 Accesso alla piattaforma dei partecipanti e saluti
Ore 14.30 Inizio lavori

- Regolamentazione del distacco in ambito nazionale,
- regolamentazione del distacco in ambito europeo,
- distacco tra imprese facenti parte del medesimo gruppo aziendale,
- obblighi delle imprese straniere operanti in Italia,
- definizione di “attività di natura intellettuale”,
- definizione di “libero professionista”,
- professionisti presenti in cantiere: esempi di loro attività,
- rischi cui sono soggetti i professionisti in cantiere,
- esempi di infortuni accaduti a professionisti in cantiere.

TEST FINALE

*MEZZ’ORA PRIMA DEL TERMINE DEL CORSO VERRÀ TRASMESSO IL TEST DI VALUTAZIONE APPRENDIMENTO CHE ANDRÀ RITRASMESSO ENTRO 30 MINUTI A ORGANIZZAZIONE@ORDINEINGEGNERI.BS.IT COMPILATO, PENA LA NON ATTRIBUZIONE DEI CFP E ORE DI AGGIORNAMENTO.

Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

17

Giugno

14:50 - 17:00 

2 crediti
2 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
DECRETO RILANCIO E SUPERBONUS: RISVOLTI LEGALI
PROGRAMMA:

Ore 14.50 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 15.00 Inizio lavori

- Difformità urbanistiche, edilizie, catastali ed atti di compravendita;
- Sanatoria delle difformità sulle parti comuni e loro eventuale incidenza sulle unità dei singoli condomini – regole applicazione SUPERBONUS nei condomini;
- Difformità urbanistiche, edilizie e catastali – asseverazione dei professionisti – responsabilità professionale, civile e penale ed eventuali forme di tutela;
- Risposta a selezione di domande preventivamente inoltrate dai partecipanti.

Ore 17.00 Fine lavori
+ leggi tutto

16

Giugno

15:00 - 17:00 

2 crediti
2 ore

seminario

WEBINAR ON LINE
Monitoraggio e manutenzione infrastrutture: dai consigli delle Linee Guida alle tecnologie a disposizione Un caso concreto: Il ponte San Giorgio a Genova
Il seminario vuole fare il punto sulla situazione attuale di degrado dei ponti stradali esistenti e sulle tecniche di manutenzione e diagnostica previste per le nostre infrastrutture anche secondo i consigli introdotti nel 2020 dalle nuove Linee guida del Consiglio superiore dei lavori pubblici.
Tra i vari sistemi a disposizione per la miglior tutela dei ponti esistenti ma anche per l’esecuzione di progetti futuri, analizzeremo le tecnologie Weigh in Motion sistemi di grande supporto soprattutto in termini di manutenzione preventiva, con principi di funzionamento, fasi e modalità di installazione, analizzando un caso reale di utilizzo sul nuovo Ponte san Giorgio a Genova. Ci sposteremo poi sulle tecnologie quali telecamere come strumenti utili ai fini del monitoraggio e della classificazione dei mezzi.

PROGRAMMA:

14.50. Accesso piattaforma e saluti iniziali

15.00 Inizio lavori - Cappello iniziale: Fondamenti teorici per la progettazione di un sistema di monitoraggio - Degrado e manutenzione infrastrutture e sintesi consigli Linee Guida - Relatore: ing. Angelo Zanini

16.00. I sistemi weigh in motion a servizio del monitoraggio di ponti e viadotti – Relatore: dott. Luca Trainotti e ing. Lorenzo Ianes
- Cosa sono i sistemi WIM (di pesatura dinamica dei veicoli)
- Quali dati possono rilevare e perché son importanti nel monitoraggio delle nostre infrastrutture
- Principi di funzionamento, modalità di installazione e interscambio dati
- Un caso pratico: il sistema sul Ponte San Giorgio a Genova

16.25 Tattile dott. Fabio Boiani
- Presentazione Tattile
- Introduzione installazione ponte di Genova
- Approfondimento sul monitoraggio, caratteristiche tecniche delle telecamere Tattile
- Dettaglio controllo trasporto merci pericolose (lettura codice ADR ed esempi controllo accesso a tunnel e ponti)
- Dettaglio classificazione veicoli mediante video analisi (BCCM e axle counting)

16.50 Spazio domande

17.00 Fine lavori
+ leggi tutto

10

Giugno

15:00 - 18:00 

3 crediti
3 ore

seminario

ON LINE
Città Lavoro Futuro - Next generation EU, pubblico e privato per la rigenerazione urbana
****COMPLETARE L'ISCRIZIONE PER RICEVERE IL CODICE CHE PERMETTERA' DI SEGUIRE L'EVENTO ON-LINE ACCEDENDO AL SEGUEBTE LINK:
https://città-lavoro-futuro.sharevent.it/it-IT/subscription OPPURE DIRETTAMENTE DALLA LOCANDINA CLICCANDO IL RIQUADRO ISCRIZIONI ******



PROGRAMMA:

UNA CITTÀ SOSTENIBILE
Massimo Angelo Deldossi
Presidente Ance Brescia

VISION E PROSPETTIVE
Lorenzo Bellicini
Direttore Cresme

Confronto
NEXT GENERATION EU, PUBBLICO E PRIVATO
PER LA RIGENERAZIONE URBANA

Elena Bonetti
Ministro Pari opportunità e Famiglia

Carlo Cerami
Presidente Redo Sgr Società Benefit

Giovanni Comboni
Vicepresidente A2A

Emilio Del Bono
Sindaco di Brescia

Massimo Angelo Deldossi
Presidente Ance Brescia

Mariastella Gelmini
Ministro Affari regionali e Autonomie

Giovanni Gorno Tempini
Presidente Cdp

Franco Gussalli Beretta
Presidente Confindustria Brescia

Alessandro Mattinzoli
Assessore alla Casa e Housing Sociale Regione Lombardia

Moderatore
Giorgio Santilli
Caporedattore centrale de Il Sole 24 Ore
+ leggi tutto