Questo sito utilizza i cookie. Per maggiori informazioni consulta la nostra Politica sui cookie. Se per te va bene, continua a navigare. x
Accesso richiesto
Attenzione

Per accedere a quest’area è necessario effettuare la login al portale dell’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Brescia.

Buona navigazione.

Archivio eventi formativi

In quest’area sono presenti tutti gli eventi formativi passati ed è possibile scaricare
le dispense i il materiale didattico (ove disponibilie)

17

Maggio

09:30 - 12:30 

2 crediti
2 ore

seminario

Università degli Studi di Brescia, Dipartimento di Economia e Management - Via San Faustino, 74/B
DALLA VALLE SABBIA ALLE PORTE DI BRESCIA - LA NUOVA GENERAZIONE CARTOGRAFICA DI UNA SMART LAND MONTANA
SALUTI ISTITUZIONALI :

M. Mazzoleni - Direttore SMAE School of Management andc Advanced Education
G. Flocchini - Presidente Comunità Montana di Valle Sabbia
P. Foroni - Assessore al Territorio e Protezione Civile Regione Lombardia
F. Gnecchi - Amministratore unico di Secoval
M. Selleri - Direttore aggiunto della Direzione Centrale Servizi catastali, cartografici e di pubblicità immobiliare Agenzia delle Entrate

INTERVENTI TECNICI :

R. Laffi - L'informazione territoriale per il governodel territorio e lo sviluppo di servizi innovativi.
A. Trebeschi, Provincia di Brescia - Il supporto della Provincia di Brescia ai comuni in ambito cartografico.
L. Belli, Secoval srl - nuovo datawarehouse cartografico open source di Secoval.
C. Cannafoglia - Mappa catastale, DB topografici, territorio: l’importanza della coerenza.
E. Tiengo, Neratech srl e A. Fienga - Servizi cartografici per una smart land.
+ leggi tutto

17

Maggio

09:00 - 13:00 

3 crediti
3 ore

seminario

presso CSMT – Sala Eventi - Via Branze n. 45, Brescia
IL TRASFERIMENTO TECNOLOGICO: Esperienze e pratiche per la formazione e gestione degli Agenti del Trasferimento Tecnologico
** CONVEGNO IN LINGUA INGLESE **

PROGRAMMA:

Ore 09.00 Registrazione partecipanti
Ore 09.30 Saluti di benvenuto e apertura lavori
Riccardo Trichilo, Presidente e CEO di CSMT Gestione Scarl
Alberto Bonetti, Coordinatore Commissione Innovazione e Internazionalizzazione dell’Ordine degli Ingegneri di Brescia

Ore 09.45 Università e Industria per il Trasferimento Tecnologico
Rodolfo Faglia, Delegato ai rapporti con l'industria, Università degli Studi di Brescia
Marco Libretti, Direttore Innexhub

Ore 10.15 Il progetto ERASMUS TTTEA
Alberto Bonetti, Project Funding Manager CSMT

Ore 10.30 Esperienze e pratiche internazionali
TTTEA VET & Training System: the road to common methods, Riccardo Varotto, Project Funding CSMT
Evidences of training pilots from TTTEA Moodle platform, Agnieszka Wlodarczyk, Krakow Technological Park (Krakow -Poland)
Guidelines to support Transnational Technology Transfer, Borut Zrim, Pomurje Technological Park (Murska Sobota – Slovenia)

Ore 11.30 Esperienze e pratiche nazionali (Poli Tecnologici)
Salvatore Majorana, Direttore Parco Scientifico Tecnologico Kilometro Rosso
Barbara Zaninari, Area Formazione E-Learning AiFOS
Daisy Grasso, Direttore CEAR Srl

Ore 12.15 MoU TTEA
Training cooperation network: benefits and perspectives - Launch of the Memorandum Of Understanding, Christian Kittl, EVOLARIS (Graz – Austria)

Ore 12.45 Q&A
Matteo Falsconi, Project Funding CSMT

Ore 13.00 Fine Lavori e Light lunch
+ leggi tutto

17

Maggio

08:45 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
SEMINARIO 2 LAVORI PUBBLICI: Modalità di svolgimento delle funzioni di direzione e controllo tecnico, contabile e amministrativo dell’esecuzione del contratto
Il corso intende illustrare, in maniera approfondita e con finalità essenzialmente pratiche, le procedure dell’esecuzione dei Lavori Pubblici, con particolare riferimento alla direzione, alla contabilità e al collaudo delle opere. Le lezioni prenderanno in esame gli aspetti generali della normativa e le competenze/responsabilità in capo ai soggetti che operano nel campo dell’esecuzione dei lavori pubblici.

PROGRAMMA :

8.45 Inizio rilevazione presenze
Dalle 9.00 Inizio lavori

> Esecuzione dei lavori pubblici: verifica preliminare dello stato dei luoghi, consegna dei lavori; sospensione e ripresa dei lavori; ordini di servizio; ultimazione dei lavori; (esempi pratici).

> Esecuzione dei lavori pubblici: Contabilità lavori, stati d’avanzamento lavori, certificati di pagamento; (esempi pratici)

12.30-13.00 Dibattito con i partecipanti – Fine lavori

+ leggi tutto

16

Maggio

10:00 - 16:30 

3 crediti
3 ore

seminario

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA - SALA CONSILIARE - VIA BRANZE, 38
PROTEZIONE E PROMOZIONE INTERDISCIPLINARE DEL CIELO NOTTURNO : STATO DELL' ARTE PROPOSTE OPERATIVE E VISIONI
PROGRAMMA:

10.00 REGISTRAZIONE PARTECIPANTI

10.15 SALUTI DI ROBERTO RANZI - DELEGATO DEL RETTORE POLITICHE DI INTERNAZIONALIZZAZIONE

10.30 ANDREA GIACOMELLI, REFERENTE RETE PIBIKO.ORG E COORDINATORE DEL PROGETTO BUIOMETRIA PARTECIPATIVA
RACCORDARE CITTA' E CAMPAGNE PER RIDEFINIRE LA PERCEZIONE DELLA LUCE ARTIFICIALE NOTTURNA

11.30 MARIA D'AMORE, SERVIZIO TUTELA E RISANAMENTO ACQUA E AGENTI FISICI, REGIONE EMILIA ROMAGNA
INQUINAMENTO LUMINOSO E RISPARMIO ENERGETICO

12.30 INTERVENTI DEI PARTECIPANTI
13.00 PAUSA PRANZO

14.30 FEDERICO GIUSSANI SPECIALIZZATO IN RIPRESE NOTTURNE

15.30 PROPOSTE OPERATIVE E DIBATTITO

16.30 FINE LAVORI
+ leggi tutto

13

Maggio

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Brescia - Salone Vanvitelliano, Palazzo della Loggia
MIGLIORARE LA CULTURA DELLA SICUREZZA NELLA MOBILITA’ STRADALE
L'evento mondiale della 1000 Miglia rappresenta una grande opportunità per catturare l’attenzione sulla sicurezza stradale e migliorarne la cultura. Tale concomitanza consente a questa Conferenza Internazionale di sottolineare l'importanza della sicurezza stradale sia a livello nazionale che internazionale, coinvolgendo tecnici, amministratori pubblici, istituzioni, grandi centri di ricerca ed esperti, al fine di promuovere campagne di sensibilizzazione, attività di ricerca e sinergie tra le diverse parti coinvolte.

PROGRAMMA:

Ore 14:30 Saluti istituzionali
Maurizio Tira – Rettore dell’Università degli Studi di Brescia
Franco Gussalli Beretta – Presidente di 1000Miglia s.r.l.
Matteo Piantedosi – Capo di Gabinetto del Ministero dell’Interno (in attesa di conferma)
Attilio Visconti - Prefetto della Provincia di Brescia
Antonio Bazzani – Consigliere delegato della Provincia di Brescia alla Costruzione e gestione delle strade Provinciali
Emilio Del Bono – Sindaco del Comune di Brescia
Vittorio Masia – Presidente del Tribunale di Brescia
Aldo Bonomi – Presidente Automobile Club Brescia
Matteo Ignaccolo – Presidente dell’Associazione Italiana per l’Ingegneria del Traffico e dei Trasporti (AIIT)


Ore 15:00 Apertura lavori
Maurizio Tira – Chairman

Impegno di FIA per una cultura della sicurezza
Jean Todt – Presidente Federation Internationale de l'Automobile (FIA)

Politiche europee per la riduzione dell’incidentalità stradale
Antonio Avenoso – Direttore Esecutivo dell’European Trasnport Safety Council (ETSC)

Attività del MIT per migliorare la sicurezza stradale
Edoardo Rixi – Viceministro del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT)

Politiche nazionali per la riduzione dell’incidentalità stradale
Michele Dell’Orco – Sottosegretario del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) (in attesa di conferma)

Interventi normativi ed infrastrutturali
Virginio Di Giambattista - Direzione generale per la sicurezza stradale, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (in attesa di conferma)

Contributi dalla ricerca scientifica
Lorenzo Domenichini – Università degli Studi di Firenze
Giuseppe Cantisani – Università di Roma “La Sapienza”
Giulio Maternini – Università degli Studi di Brescia

Contributo dalle associazioni internazionali
Renato Rizzini – Governatore del Distretto Rotary 2050
Maria Federica Pasotti – Governatore del Distretto Lions 108 ib2

Ore 18:00 Conclusioni
Ore 18:30 Aperitivo
+ leggi tutto

13

Maggio

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
DIFESA DEL SUOLO E DISSESTO IDROGEOLOGICO
Il seminario propone una panoramica di alcune tecnologie applicabili al settore della difesa del suolo e del dissesto idrogeologico, presentando sia aspetti tecnico normativi che applicativi

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.30 Inizio lavori

PROGRAMMA

SISTEMI GEOSINTETICI NELL’AMBITO DEGLI INTERVENTI PER LA DIFESA DEL SUOLO (M. NART)

ANALISI DEL COMPORTAMENTO DI OPERE IN TERRA RINFORZATA CON GEOSINTETICI: METODI FEM E LEM A CONFRONTO (A. LIPPELLI)

GLI ANCORAGGI AUTOPERFORANTI PER L’INGEGNERIA GEOTECNICA (A. BISSON)

SISTEMI IN RETE D’ACCIAIO PER LA DIFESA DI INSTABILITÀ DI VERSANTI IN TERRENO E DI FALESIE ROCCIOSE (M. GRECO)

MONITORAGGIO DEL TERRITORIO: UNA SFIDA CONTINUA: APPROCCIO, SVILUPPO, GESTIONE (G. PEZZETTI)

ESEMPI APPLICATIVI DI PREVENZIONE E MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDRAULICO (A. MURACHELLI)

Ore 18.00 Dibattito e conclusioni
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

10

Maggio

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
Aggiornamento ASPP/RSPP - LA SICUREZZA DELLE MACCHINE TRA DIRETTIVA MACCHINE E NORME ARMONIZZATE
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407.

La sicurezza delle macchine è da sempre un tema di grande interesse anche da parte degli organi di controllo, considerando che anche le ultime statistiche indicano proprio i macchinari (soprattutto quelli più vecchi) come principale causa di infortunio nell’industria. Il corso ha la finalità di fornire le basi per una conoscenza approfondita del problema in modo da aiutare consulenti e RSPP nella valutazione dei rischi residui e nella gestione delle eventuali bonifiche.

PROGRAMMA:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 14.30 Inizio lavori

• Direttiva macchine e norme armonizzate come espressione dello stato dell’arte.
• Gerarchia delle norme armonizzate.
• Caratteristiche dei ripari dei dispositivi di sicurezza.
• I ripari (tipi di riparo, caratteristiche, scelta del riparo).
• I dispositivi di interblocco (tipi di interblocco, prevenzione dell’elusione).
• Le parti relative alla sicurezza dei sistemi di comando (Categorie e performance level)
• Comandi a due mani (tipi di comando a due mani)
• Cenni ai dispositivi elettrosensibili
• Cenni sui criteri di scelta della posizione dei ripari, dei comandi a due mani e dei dispositivi elettrosensibili.

Ore 18.00 TEST FINALE
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

10

Maggio

08:45 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
SEMINARIO 1 LAVORI PUBBLICI: Il nuovo D.M. il Direttore dei lavori, il direttore dell'esecuzione, il Direttore tecnico dell'impresa, la verifica, la validazione, il subappalto
Il corso intende illustrare, in maniera approfondita e con finalità essenzialmente pratiche, le procedure dell’esecuzione dei Lavori Pubblici, con particolare riferimento alla direzione, alla contabilità e al collaudo delle opere. Le lezioni prenderanno in esame gli aspetti generali della normativa e le competenze/responsabilità in capo ai soggetti che operano nel campo dell’esecuzione dei lavori pubblici.

PROGRAMMA :

8.30 Inizio rilevazione presenze

8.45-9.00 Saluto di benvenuto:
Ing. Alessandro Gasparini – COORDINATORE COMMISSIONE LAVORI PUBBLICI E BANDI

Dalle 9.00 Inizio lavori

> Illustrazione generale delle caratteristiche e dell'articolazione del corso.
> Inquadramento normativo; soggetti coinvolti nell’esecuzione del lavoro pubblico.
> Cenni di Progettazione, Verifica e Validazione
> Subappalto.

12.30-13.00 Dibattito con i partecipanti – Fine lavori
+ leggi tutto

06

Maggio

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
Aggiornamento CSP/CSE - RESPONSABILTÀ PENALE DEL PROFESSIONISTA NELLA GESTIONE DEL CANTIERE TEMPORANEO E MOBILE: CASI TEORICI E PRATICI
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407. SI PRECISA CHE IL SEMINARIO NON È RICONOSCIUTO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P. DATORI DI LAVORO.

PRESENTAZIONE
Analisi critica di sentenze riguardanti la figura del CSP/CSE nell’ambito dei cantieri temporanei e mobili per una miglior comprensione delle dinamiche che portano alla pronuncia di sentenze al fine individuare i comportamenti per il professionista più corretti e l’approccio con gli Enti di controllo.

PROGRAMMA
Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 14.30 Inizio lavori

> BREVE RICHIAMO NORMATIVO

> ANALISI DI SENTENZE RIGUARDANTI PRINCIPALMENTE LA FIGURE DEL COORDINATORE DELLA SICUREZZA E IN GENERALE LE FIGURE OPERANTI IN CANTIERE.

Ore 18.00 Test finale di valutazione apprendimento
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

29

Aprile

20:30 - 22:30 

2 crediti
2 ore

seminario

Castello Carmagnola - Clusane di Iseo (Bs)
Fonatti racconta Fonax
Franco Fonatti
Serate di architettura
Info:
www.pensierosegniforme.net
info@pensierosegniforme.net
+ leggi tutto

17

Aprile

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Sala conferenze dell’OAPPC della Provincia di Brescia - Via San Martino della Battaglia, 18
PROTEZIONE CIVILE E PIANI DI EMERGENZA : DALLA SCALA NAZIONALE A QUELLA LOCALE
PROGRAMMA:

14.15 - 14.30: Registrazione partecipanti

14.30 - 14.40: apertura dei lavori, a cura dei referenti dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Brescia

14.40 - 15.10: Comune di Brescia: esempio di Piano di emergenza di un Capoluogo di Provincia
- Il piano di protezione civile del Comune di Brescia. Un’esperienza di partecipazione, Dott.ssa Elsa Maria Grazia Boemi, Responsabile Servizio Tutela Ambientale e Protezione Civile per il Comune di Brescia

15.10 - 15.55:
I. La pianificazione di emergenza su rischi classici e moderni. Il caso della Città di Brescia;
II. Il Piano di Emergenza Comunale di un borgo fortificato sul lago. Il Comune di Sirmione;
III. Il Piano di Emergenza Comunale di un territorio ad elevato rischio idrogeologico. Il Comune di Toscolano Maderno;
Dott. Ruggero Bontempi, Estensore del piano di emergenza della Città di Brescia

15.55 - 16.30: CLE – Condizione Limite di Emergenza: uno strumento tra pianificazione ordinaria e pianificazione di emergenza, Ing. Claudia Confortini, Piani di Protezione Civile e Condizione Limite di Emergenza

16.30 - 16.45: coffee break

16.45 - 17.15: La risposta operativa all’emergenza del sistema locale e provinciale di protezione civile: l’esperienza di Sirmione, Dott. Roberto Toninelli, Responsabile della protezione civile e comandante della Polizia Locale del comune di Sirmione

17.15 - 18.00:
I. Il Piano di Emergenza Comunale di un Comune medio/piccolo.
Il Comune di Lonato del Garda;
II. Esercitazione di Protezione Civile;
Arch. Flavio Alberici, Responsabile Protezione Civile Comune di Lonato del Garda

18.00 - 18.30: tavola rotonda e dibattito finale, moderatore Ing. Luca Giaccari, Referente
Commissione Presidi di Protezione Civile Ordine Ingegneri BS

18.30: chiusura lavori.
+ leggi tutto

13

Aprile

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

AUDITORIUM FONDAZIONE SCUOLA CATTOLICA DI VALLE CAMONICA - VIA MADRE ANNUNCIATA COCCHETTI, 5 - CAPO DI PONTE - LOC. CEMMO (BS)
Aggiornamento CSP/CSE_SICUREZZA E TUTELA DELLA SALUTE NELL'ESECUZIONE DEGLI SCAVI E NELLA REALIZZAZIONE DI GALLERIE NATURALI E ARTIFICIALI
PROGRAMMA:

Ore 09:00 APERTURA LAVORI
Dr. Nicolò Depellegrin
Coordinatore Ufficio Sicurezza ESEB

PARTE 1
Sicurezza e tutela della salute nell’esecuzione degli scavi
Normativa di riferimento. Tipologie di scavi.
Le scelte progettuali ed organizzative. Tipologie di scavo.
I rischi e le misure di prevenzione e protezione da adottare.
Nuove tecnologie di scavo.

COFFEE BREAK

PARTE 2
Sicurezza e tutela della salute nella realizzazione di gallerie naturali ed artificiali
Normativa di riferimento. Tipologia di gallerie.
Le principali problematiche per la realizzazione.
Le scelte progettuali ed organizzative.
Le metodologie di scavo e fasi di lavoro.
I rischi e le misure di prevenzione e protezione da adottare.

Ore 13:00
Dibattito/domande
Fine lavori
+ leggi tutto

12

Aprile

14:00 - 18:45 

4 crediti
4 ore

seminario

TEATRO CENTRO LUCIA - VIA LONGHETTA, 1 - BOTTICINO SERA (BS)
RICOSTRUZIONI
La ricostruzione di territori e città da occasionale che era, a seguito di eventi epocali e rari, si pone ormai come pratica costante a causa del moltiplicarsi nel mondo di guerre, terremoti, catastrofi di vario tipo e alla impossibilità degli abitanti colpiti di gestire in autonomia le fasi successive alla distruzione. Gli stessi eventi ordinari delle città, spesso caratterizzati dalla precarietà sociale e materiale, pongono costantemente questo tema nei confronti di parti e settori degradati.
Così, le pratiche di ricostruzione, oltre a rappresentare forse gli unici momenti di riflessione sul futuro delle città, hanno fornito un eccezionale patrimonio di esperienze tecniche e culturali relative alle nuove modalità dell’abitare, alla salvaguardia dei monumenti, alla conservazione delle identità urbane e territoriali e, più recentemente, all’adeguamento alle mutate condizioni climatiche.
La mostra presenterà una panoramica di ricostruzioni appartenenti a tempi e luoghi diversi e una riflessione sulle prospettive future di un’azione che, dal Medio Oriente alle Americhe, sempre più coinvolgerà l’azione dei governi e la cultura degli architetti.

PROGRAMMA:

Ore 14.00 REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI

Ore 14.15 PRESENTAZIONE

Ore 14.45 BREVE INTRODUZIONE

Ore 15.25 RICOSTRUZIONI: SYRIA UN' IPOTESI DI LAVORO

Ore 16.05 IL TEMPO SOSPESO, STATO DELL' ARTE DELLA RICOSTRUZIONE A SEGUITO DEGLI ATTUALI FENOMENI DISTRUTTIVI

Ore 16.45 COFFEE BREAK

Ore 17.00 INTERVENTI STRUTTURALI

Ore 17.40 RICOSTRUZIONI AL KM 0

Ore 18.20 DIBATTITO E CONCLUSIONI

Ore 18.45 FINE LAVORI
+ leggi tutto

12

Aprile

13:45 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
DETERMINAZIONE DELL’ISOLAMENTO ACUSTICO DI PANNELLI OMOGENEI E DI PANNELLI SANDWICH TRAMITE “WAVE PROPAGATION APPROACH”
CORSO VALIDO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER TECNICI COMPETENTI IN ACUSTICA DI CUI AL PARAGRAFO 2 DELL’ALLEGATO 1 AL D.LGS. 42/2017, IN SEGUITO A FREQUENZA COMPLETA ED ESITO POSITIVO DEL TEST FINALE.

Il controllo del rumore in ambito civile e industriale sta assumendo importanza crescente sia dal punto di vista del miglioramento della qualità della vita (ambito civile) che dal punto di vista della percezione della qualità dei prodotti da parte del cliente finale (ambito industriale). Lo scopo del corso è di fornire ai partecipanti un metodo per la determinazione teorica e sperimentale del potere fonoisolante di pannelli omogenei e di pannelli sandwich, questi ultimi sempre più utilizzati in diversi settori industriali quali quello aerospaziale, dei trasporti e edilizio.

PROGRAMMA:

ORE 13.45 REGISTRAZIONE DEI PARTECIPANTI E SALUTI
ORE 14.00 INIZIO LAVORI

> TEORIA DELLA PROPAGAZIONE DEL SUONO IN BARRE E PANNELLI;
> DETERMINAZIONE DELLA RIGIDEZZA FLESSIONALE TRAMITE CALCOLO O TRAMITE MISURAZIONI SPERIMENTALI;
> CALCOLO DEL POTERE FONOISOLANTE PER CAMPO DIFFUSO;
> EFFETTO DELLE CONDIZIONI AL CONTORNO;
> STIMA DEL FATTORE DI PERDITA;
> ESEMPIO PRATICO DI MISURAZIONE SPERIMENTALE.

ORE 18.00 TEST DI VERIFICA FINALE
ORE 18.30 FINE LAVORI
+ leggi tutto

10

Aprile

15:00 - 18:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Sala Conferenze Cav. Lav. Pier Giuseppe Beretta - AIB, Via Cefalonia n. 62 – Brescia
Aggiornamento ASPP/RSPP - COME GESTIRE IL RISCHIO LEGIONELLOSI
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407.


PROGRAMMA:

Ore 15:00 - Saluti istituzionali

Ore 15:15 – Interventi approfondimento tecnico

• La legionella: evento epidemico 2018 e principi generali
ATS Brescia - Lucia Leonardi e Michele Magoni

• Le torri di raffreddamento: le linee guida di ATS Brescia
AIB – Alessandro Corsini

• Le torri di raffreddamento: la progettazione e la manutenzione
ANIMA – ASSOCLIMA Alessandro Fontana

• Le torri di raffreddamento: metodi, criteri e prodotti per la sanificazione
ANIMA – AQUA ITALIA Marco D’Ambrosio

• Gli impianti sanitari: le linee guida della Conferenza Stato Regioni
Ordine degli Ingegneri di Brescia – Antonio Begni

• Il d.lgs. 81/2008: prevenzione e protezione dei lavoratori coinvolti
ATS Brescia – Romano Comini

Ore 17:30 - Dibattito

Ore 18:00 - Fine lavori
+ leggi tutto

10

Aprile

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Sala Conferenze dell’OAPPC della Provincia di Brescia - Via San Martino della Battaglia, 18
PROTEZIONE CIVILE E PIANI DI EMERGENZA : NAZIONALE, REGIONALE E PROVINCIALE
PROGRAMMA:

>14.15 - 14.30: registrazione partecipanti

> 14.30 - 14.55: saluti istituzionali a cura dell’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Brescia
Arch. Pietro Triolo, Coordinatore Lombardia Presidio degli Architetti per la Protezione Civile

> 14.55 - 15.25: Il servizio Nazionale della Protezione Civile dal livello nazionale al livello locale,
Arch. Stefania Renzulli, Dipartimento nazionale protezione civile

> 15.25 - 15.55: La Pianificazione di Emergenza alla luce del nuovo codice della Protezione Civile,
Arch. Stefania Renzulli, Dipartimento nazionale protezione civile

> 15.55 - 16.25: L’organizzazione regionale del sistema di protezione civile, Arch. Antonella Belloni,
Direzione generale territorio e protezione civile – Regione Lombardia

> 16.25 - 17.00: La Pianificazione mediante i nuovi strumenti, Arch. Robert Ribaudo, Direzione
generale territorio e protezione civile – Regione Lombardia

> 17.00 - 17.10: coffee break

> 17.10 - 17.50: Il sistema provinciale di Protezione Civile, la Colonna Mobile provinciale e la pianificazione,
Giovanmaria Tognazzi, Dipartimento Protezione Civile Provincia di Brescia

> 17.50 - 18.00: CCV-BS: Comitato di Coordinamento del Volontariato. Il ruolo del volontario di protezione civile e dei CCV in Lombardia,
Enrico Musesti, Responsabile Comitato Coordinamento Volontariato – Provincia di Brescia

> 18.00 - 18.30: tavola rotonda e dibattito finale. Moderatore Arch. Sira Savoldi,
Referente Commissione, Presidi di Protezione Civile OAPPC BS

> 18.30: chiusura lavori
+ leggi tutto

10

Aprile

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia – Via Cefalonia, 70 – Brescia
AGG. PREV. INCENDI_LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO: COMMISSIONE DI VIGILANZA SUI LOCALI DI PUBBLICO SPETTACOLO
Corso valido ai fini dell’aggiornamento in materia di prevenzione incendi, di cui all’art. 7 del D.M. 5/08/2011, finalizzato al mantenimento dell’iscrizione dei professionisti negli elenchi del Ministero dell’Interno ex D.Lgs. 139/2006.

PROGRAMMA:

14.00 Registrazione dei partecipanti
14.30 Inizio lavori

Contenuti:
> La commissione di vigilanza sui locali di pubblico spettacolo: art. 80 del R.D. 18.06.1931 n. 773, artt. 141, 142, 143, 144, 145 del R.D. 06.05.1940 n. 635
> D.P.R. 28 maggio 2001, n. 311 - "Regolamento per la semplificazione dei procedimenti relativi ad autorizzazioni per lo svolgimento di attività disciplinate dal testo unico delle leggi di pubblica sicurezza"
> Decreto del Ministro dell’Interno 19 agosto 1996, Decreto del Ministro dell’Interno 18 marzo 1996 e s.m.i.

Test finale di valutazione

18.30 Fine lavori

+ leggi tutto

06

Aprile

09:00 - 12:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Presso Istituto Tartaglia-Olivieri, Via Oberdan 12/E, Brescia
UNA NUOVA CHIESA PER LE FILIPPINE
Si tratterà di architettura sacra, bioarchitettura nei paesi del terzo mondo emergenti, sostenibilità edilizia, eco-compatibilità, alternative alle strutture in cls armato e ai materiali sintetici.


PROGRAMMA:

Ore 9.00 Saluto del presidente dell’associazione Architetto Italiano prof. Raffaele Piero Galli e dei relatori.

> ALTERNATIVA AL CLS ARMATO, PRODUZIONE TRADIZIONALE DELLA CALCE E NUOVE FORMULE DI RECENTE INTRODUZIONE;
> INTRODUZIONE AL TEMA DELL’ARCHITETTURA SACRA, CENNI STORICI SUL CEMENTO NELL’EDILIZIA (IN PARTICOLARE BRESCIANA) E CONCETTO DI ARCHITETTURA “CONCRETE FREE”; • RICERCA SUL CALCESTRUZZO E BREVETTO DELLA CALCE PRODOTTA CON GUSCI D’UOVA; • ESEMPIO DI CANTIERE “CONCRETE FREE” E RECENTE PROPOSTA PROGETTUALE PER TAMBO, SULL’ISOLA DI NEGROS, NELLE FILIPPINE;

Ore 11.30 Dibattito e Conclusioni

Ore 12.00 Fine lavori

ELENCO RELATORI/RICERCATORI: GEOM. STEFANO DAMIOLA, DEL FORUM ITALIANO CALCE; ING. CARLO MICHELETTI, DELL’ASSOCIAZIONE CASA LOGICA; MASTRO GILBERTO QUARNETI, DEL CENTRO STUDI E RICERCHE VITRUVIO; PROF. RAFFAELE PIERO GALLI, DOCENTE I.I.S. TARTAGLIA-OLIVIERI, PRESIDENTE DELL’ASS. ARCHITETTO ITALIANO.
+ leggi tutto

05

Aprile

09:00 - 13:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Ordine Ingegneri della provincia di Brescia
DEPOSITO E AUTORIZZAZIONE SISMICA IN LOMBARDIA:GLI ADEMPIMENTI TECNICO-AMMINISTRATIVI IN CAPO AI COMUNI

PROGRAMMA:

ORE 8.45
Registrazione dei partecipanti

ORE 9.00 - 9.15
Saluti istituzionali: Ing. Carlo Fusari, Ing. Carlo Piotti, Dott. Roberto Gitti

ORE 9.15 - 10.00
Ing. Marco Rossi: “L’Ordine degli Ingegneri e la nuova legge regionale sulla sismica”

ORE 10.00 - 12.00
Ing. Mattia Macrì: “Le procedure tecnico-amministrative dei Comuni per il deposito e l’autorizzazione sismica”

ORE 12.00 - 13.00
Arch. Mara Gelmi: “Il caso del Comune di Brescia”

ORE 13.00
Question time e fine lavori
+ leggi tutto

04

Aprile

14:30 - 16:30 

2 crediti
2 ore

seminario

Brescia, Area d’Ingegneria, Sala Consiliare, I Piano, Via Branze n.38
PROPOSTA DI UNA GALLERIA SOTTO LA VALLE DEL POLCEVERA
Prof. Ing. Antonio Migliacci
Presidente del Consorzio CISE
Costruction Innovation and Sustainable Engineering

Terrà un seminario su

PROPOSTA DI UNA GALLERIA SOTTO LA VALLE DEL POLCEVERA
+ leggi tutto

04

Aprile

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

corso di aggiornamento

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
Aggiornamento CSP/CSE - PREVENZIONE DELLO STRESS LAVORO CORRELATO NEI CANTIERI
EVENTO VALIDO PER L’AGGIORNAMENTO QUINQUENNALE DEI COORDINATORI PER LA SICUREZZA SECONDO IL DLGS 81/2008 E PER L’AGGIORNAMENTO DI R.S.P.P. ED A.S.P.P., COME DISPOSTO DALL’ART. 32 C.6 D.LGS. 81/08 E DAL PROVVEDIMENTO CONFERENZA STATO-REGIONI 26/01/2006 N. 2407. SI PRECISA CHE IL SEMINARIO NON È RICONOSCIUTO AI FINI DELL’AGGIORNAMENTO PER R.S.P.P. DATORI DI LAVORO.

Il corso partirà dall’analisi dello Stress Lavoro Correlato ed i suoi eventi sentinella per poter comprendere appieno quali sono i fenomeni che lo caratterizzano. Si passerà ad un’attenta esplorazione del concetto di stress, la sua funzione, le differenze fra eu-stress e di-stress. Comprendere appieno lo stress permette di affrontare le strategie per prevenirlo attraverso le competenze indispensabili per il lavoratore. La Comunicazione funzionale è alla base di queste competenze. In conclusione verranno illustrate le strategie che servono ad abbassare il livello di stress.

PROGRAMMA:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti e saluti

Ore 14.30 Inizio lavori

Definizione di Stress Lavoro Correlato.
Analisi dello stress: eu-stress e di-stress.
Strategie di prevenzione dello stress. Consapevolezza situazionale: la capacità di raccogliere le informazioni e di interpretarle correttamente.
Gestione dello stress e capacità di implementare le più efficaci strategie.

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni

Ore 18.15 Test finale

Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

03

Aprile

10:00 - 12:00 

2 crediti
2 ore

seminario

Aula Seminari del Dipartimento DICATAM, Università degli Studi di Brescia - Via Branze, 43
DAL FRACKING A GRONINGEN (OLANDA) ALLA CONCEZIONE DI UN MATERIALE “TAILOR MADE” PER IL MIGLIORAMENTO SISMICO E TERMICO DI EDIFICI IN MURATURA
La storia di Groningen inizia nel 1963 quando venne scoperto un importante giacimento (il decimo più grande al mondo e il maggiore in Europa) di gas. Iniziarono le trivellazioni, che dopo qualche tempo determinarono il verificarsi di eventi sismici, nei primi decenni rari e per questo trascurati. Dai primi anni '90 si iniziò a studiare il fenomeno e si registrarono almeno mille terremoti in pochi anni, la cui magnitudo massima arrivò a 3.6 (nel 2012).
Trattasi di terremoti modesti, tuttavia molto superficiali e amplificati dalle tipologie di terreno. Vanno a verificarsi su strutture senza alcun dettaglio sismico, causando seri e progressivi danneggiamenti che hanno portato all’abbattimento di parecchie abitazioni.
Il seminario (che prevede una presentazione in inglese ed una in italiano) si occupa degli effetti della sismicità indotta dall’attività di trivellazione dell’uomo e, inoltre, di una possibile tecnica per il miglioramento sismico e termico, pensata in particolare per le strutture in muratura con doppio paramento, frequenti nell’area.

PROGRAMMA:

Ore 09.45 Registrazione dei partecipanti e saluti
Ore 10.00 Saluti istituzionali

Prof. Jan Rots (Delft University of technology, Olanda) – PRESENTAZIONE IN INGLESE
- Effetti sismici dovuti al fracking a Groningen: studi sperimentali e numerici per la messa in sicurezza delle abitazioni (Seismic effects due to fracking in Groningen: experimental and numerical studies for enhancing the safety of houses)

Ing. Luca Facconi (Università di Brescia) - PRESENTAZIONE IN ITALIANO
- Un nuovo materiale per il miglioramento sismico e termico degli edifici con muratura a doppio paramento.

Ore 12.00 Dibattito e Conclusioni
+ leggi tutto

02

Aprile

14:15 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Ordine degli Ingegneri della provincia di Brescia
SICUREZZA DELLE COPERTURE, DELLE STRUTTURE E DEGLI EDIFICI
Negli ultimi anni la progettazione di sistemi anticaduta permanenti è diventata sempre più tecnica e specializzata. Le normative europee sempre più complesse e l’installazione di tali sistemi sempre più accurata. Per questo motivo è importante conoscere le basi giuridiche e le giuste soluzioni che garantiscano le certificazioni europee, la facilità d’installazione, l’utilizzo di materiali resistenti nel tempo ad agenti atmosferici e l’aspetto estetico per integrare i sistemi di sicurezza nell’edificio e nel paesaggio.

PROGRAMMA:

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.30 Inizio lavori

IL PUNTO DI VISTA TEORICO DEI SISTEMI LINEA VITA
RELATORE: ING. ALBERTO PINCIGHER, ESPERTO SPECIALIZZATO NELL'ANTICADUTA E LAVORI IN QUOTA

> INTRODUZIONE AL TEMA: LAVORO IN QUOTA;
> QUADRO NORMATIVO NAZIONALE E REGIONALE/ LOCALE IN RIFERIMENTO ALLE NORME DI SICUREZZA SUL LAVORO;
> DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO CONTRO LE CADUTE DALL’ ALTO: NORMATIVE TECNICHE DI PRODOTTO UNI EN 795:2012, CEN TS16415 E UNI 11578:2015;
> MESSA IN SICUREZZA DELLE AREE DI LAVORO IN QUOTA CON DISPOSITIVI DI ANCORAGGIO: DISTANZE E POSIZIONAMENTO DEI DISPOSITIVI PER PROGETTAZIONE IN TRATTENUTA E/O ARRESTO CADUTA, ALTEZZA MINIMA DI INSTALLAZIONE, EFFETTO PENDOLO, DPI DA UTILIZZARE;
> ELABORATO TECNICO DELLA COPERTURA E RELAZIONE DI CALCOLO.

SOLUZIONI E VARIANTI D’INSTALLAZIONE
Relatore: Sebastian Gallmetzer, Responsabile tecnico Riwega safetymania
> Esempi di soluzioni Riwega ancoraggi per lavori in quota e dispositivi di protezione collettiva.

Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

01

Aprile

14:30 - 18:30 

4 crediti
4 ore

seminario

Ordine Ingegneri della provincia di Brescia
SEMINARIO 4 : RAPPORTO TRA IL COORDINATORE ALLA SICUREZZA E LA DIREZIONE DEI LAVORI
PROGRAMMA :

Ore 14.15 Registrazione dei partecipanti
Ore 14.30 Inizio lavori

LE RELAZIONI TRA COMMITTENTE, DL, RL, CSE

GLI INCARICHI

FIGURA DEL RL

QUANDO NON C’È IL DL; QUANDO NON C’È IL CSE

LA STIMA DEGLI ONERI PER LA SICUREZZA

I SUBAPPALTI

COMMENTI AD ALCUNE SENTENZE GIUDIZIARIE

STORIE DI INFORTUNI

ALCUNI CASI CRITICI DI CANTIERE

Ore 18.00 Dibattito e Conclusioni
Ore 18.30 Fine lavori
+ leggi tutto

01

Aprile

09:30 - 15:00 

4 crediti
4 ore

seminario

Associazione Industriali Bresciana (AIB) - Via Cefalonia 62, Brescia
Eurosteelmaster Project Seminar: RFCS LowCarbonFuture
PROGRAMMA:

9.30 - 9.45
Welcome and Introduction, Pietro Gimondo (RINA)

9.45 - 10.15
General presentation of the LowCarbonFuture project (partners, structure, main objectives), Gerald Stubbe (BFI)

10.15 -11
Presentation of pathway Carbon Direct Avoidance – CDA, Axel Sormann (K1-MET), Monika Draxler (K1-MET)

11.00 - 11.45
Presentation of pathway Process Integration – PI, CRM

11.45- 12.30
Presentation of pathway Carbon Capture and Usage – CCU, BFI/CSM

12.30 - 13.30
Lunch

13.30 - 13.50
Presentation – Methodology of project data collection and assessment via the project database, SWERIM

13.50 - 15.00
Questionnaire “Stakeholder survey” and open discussion on main technologies and barriers concerning CO2 mitigation in the Steel Industry, Filippo Cirilli (RINA)
+ leggi tutto